Google da sempre, riesci a sorprenderci con le proprie intuizioni ed invenzioni sfornando servizi come Gmail, Android, Google+ e ora i Google Glass ormai prossimi all’arrivo e che stanno riscuotendo curiosità e successo in tutto il mondo ancor prima dell’uscita, eppure ogni tanto arriva qualche nuova funzione di cui non siamo proprio “felici” come la nuova “Gestione account inattivi” che permette in pratica di gestire i nostri dati… quando non ci saremo più!

googleaccountinattivo1

Tramite la nuova funzione di Google infatti, accedendo a questo link, è possibile configurare cosa fare con i nostri dati dopo che non vengono utilizzati per un certo periodo di tempo. Dal pannello di configurazione ci verrà proposto il periodo di inattività dopo il quale far partire il servizio partendo da un minimo di tre mesi fino ad un anno, dopodiché ci verrà chiesto di configurare un email alternativa a quella di Google ed un numero telefonico ai quali avvisarci del mancato utilizzo, ed in ultimo dei contatti di persone vicine da contattare in caso di un ulterirore mancata risposta da parte nostra, le quali riceveranno un messaggio personalizzato (da noi in fase di configurazione) che potranno così (previa nostra autorizzazione) accedere ai nostri dati ed eventualmente salvarli. Al termine però dei vari tentativi, in caso di mancata risposta da parte nostra o dei contatti aggiuntivi, Google potrà cancellare definitivamente i nostri dati, recuperando prezioso spazio da destinare ad altre persone.

googleaccountinattivo2

Come detto una nuova funzionalità sicuramente interessante che permetterà a Google di recuperare tanto spazio nei prossimi anni, ma che sicuramente, soprattutto per i più scaramantici, non avrà fatto felice molti utenti!