google-lotta-al-cancro

Nuova frontiera per google che pensa di sviluppare un bracciale che possa prevenire la lotta al cancro ed eventualmente sconfiggerlo.

Se fosse vero sarebbe la scoperta del secolo, Google ha in mente di sconfiggere il cancro con un bracciale, uno studio piuttosto virtuoso ma che potrebbe davvero fare la differenza sulla malattia, potendola rilevare e sconfiggere. Il nome in codice è Nanoparticle phoresis, una sorta di  bracciale che sarebbe in grado di rilevare le cellule tumorali nel sangue e distruggerle o modificarle attraverso degli impulsi di energia di diverse nature, come campi magnetici, impulsi acustici, infrarossi o anche segnali luminosi visibili. Attualmente stiamo parlando solamene di un brevetto, depositato presso la World Intellectual Property Organization (Wipo), che ne descrive appunto il funzionamento.

Restiamo cauti sulla sua eventuale realizzazione e sopratutto sulle sue reali potenzialità, che potrebbero anche essere messe a disposizione per ulteriori studi medici. Non possiamo che fare il tifo, mai come ora, per Google e per questo suo studio che speriamo con tutto il cuore, raggiunga i traguardi e gli obbiettivi prefissati.