Google pagherà gli hacker che trovano difetti nelle migliori applicazioni Android

Google pagherà gli hacker che trovano difetti nelle migliori applicazioni Android

Da anni Google propone programmi di ricompensa per le proprie applicazioni presenti all’interno delle piattaforme Android e Chrome. Tuttavia, molti sviluppatori indipendenti non possono permettersi di creare qualcosa di simile per ogni applicazione creata, quindi arriva Google Play Security Rewards che si occupa proprio di ricompensare gli esperti di sicurezza informatica (inclusi gli hacker) per trovare delle falle di sicurezza all’interno delle applicazioni di terze parti.

Grazie al nuovo programma Security Rewards gli esperti di sicurezza saranno incoraggiati a scovare le vulnerabilità presenti all’interno delle app Android più popolari del Play Store. Sarà possibile presentare agli sviluppatori le problematiche scovate attraverso la piattaforma HackerOne. Se la falla viene confermata e risolta dallo sviluppatore, Google pagherà una ricompensa di 1.000 dollari al ricercatore che ha segnalato l’anomalia.

Ovviamente non tutte le applicazioni sono incluse all’interno del programma Google Play Security Rewards. Sono incluse, infatti, soltanto le applicazioni create da sviluppatori che hanno lavorato con BigG, per esempio: Dropbox, Snapchat e Tinder. Successivamente saranno aggiunte altre applicazioni, a condizione però che gli sviluppatori possano impegnarsi a risolvere i bug che vengono presentati.

Secondo il regolamento completo, il programma di ricompensa utilizzato per Google Play Security Rewards è attualmente limitato alle vulnerabilità che comprendono esecuzione di codice da remoto. Sicuramente in questo modo il motore di ricerca intende incentivare in modo non indifferente gli sviluppatori a collaborare con gli hgacker facendo si che la sua piattaforma diventi ancora più sicura.

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: