Google

Secondo quanto riportato da Re/code, Google e Microsoft sono giunte ad un accordo ed hanno deciso di smettere di intentarsi cause legali tra di loro.

Google

Un portavoce dell’azienda di Redmond ha dichiarato:

Microsoft ha accettato di ritirare le sue denunce nei confronti di Google, ciò riflette il cambiamento delle nostre priorità legali. Continueremo a focalizzarci su una competizione vigorosa per il business e per i consumatori.

In modo simile, anche un portavoce dell’azienda di Mountain View ha affermato lo stesso:

Le nostre aziende competono in modo vigoroso, ma ciò vogliamo che venga dimostrato grazie al meriti dei nostri prodotti, non dei procedimenti legali.

Le due aziende hanno anche deciso che proveranno a lavorare insieme per risolvere problematiche future prima di passare per vie legali. Microsoft ha anche annunciato di aver interrotto la partnership con FairSearch ed ICOMP, due gruppi che portano avanti azioni antitrust nei confronti di Google.

Non è chiaro quale sia il reale vantaggio di Microsoft da questa mossa. Considerata la sempre più debole presenza di Microsoft in ambito di sistemi operativi mobile contro la costante ascesa di Google sia in ambito mobile che nell’ambito dei motori di ricerca, sembrerebbe che Google abbia molto di più da guadagnare da questo accordo rispetto a Microsoft.

CONDIVIDI
Articolo precedenteXiaomi Max: il phablet viene svelato dall’azienda
Prossimo articoloGoogle annuncia il calendario del Google I/O 2016