Silent Site Sound Blocker

Google Chrome 53 ha ufficialmente iniziato il suo periodo di roll-out progressivo ormai da qualche giorno e, quasi sicuramente, è davvero rilevante in quanto non soltanto si pone attraverso un design estetico più moderno ma riporta senz’altro una maggior fluidità e tempi di avvio ridotti che si concretizzeranno in una nuova ed apprezzabile reattività.

Le migliorie apportate al nuovo browser Google sono giunte solo a seguito di un’attento riesame del codice ed a un’ottimizzazione mirata che nel tempo ha portato a nuove conferme dirette sulla bonta del browser più apprezzato ed al contempo contestato di sempre. Da un confronto con la versione rilasciata circa un anno fa (Google Chrome 46). è emerso un dato interessante.

Pare, infatti, che il nuovo browser abbia guadagnato un +15% di performance e reattività, stando ai dati riportati dal tool benchmarking Speedometer, il quale si rende adatto per simili rilevamenti. I miglioramenti si sono registrati anche nell’autonomia su dispositivi a batteria mobile. Un confronto tra le versioni ha evidenziato un aumento considerevole stimabile in +2H e 12Min nella riproduzione in loop continuo di un video Vimeo tramite browser web. Chrome 46 si è fermato, invece, a 8H e 27 minuti. Vedere per credere:

I test sono stati condotti su terminali Surface Book tramite Vimeo Video anche se risultati simili sono emersi anche per le piattaforme di Youtube e Facebook. Su MAC OS, tra l’altro, Chrome fa -33% di ulteriore consumo su tutto, dal rendering video allo scroll delle pagine.

VIA