Google Maps

Google si sta dando da fare nelle ultime settimane. E’ stato rilasciato un nuovo aggiornamento di Maps che permette di tenere traccia dei nostri parcheggi auto.

Proprio come dice il titolo, l’ultimo aggiornamento per Google Maps ci rende più semplice ricordare dove abbiamo parcheggiato la nostra auto. La uova funzionalità è stata aggiunta sia su Android che su iOS, ma è accessibile in modi differenti.

Ad esempio, su Android, gli utenti devono toccare il punto blu e selezionare “Salva il tuo parcheggio” per aggiungere il punto del parcheggio sulla mappa. Una volta effettuato il salvataggio, sulla mappa verrò visualizzata un’etichetta che mostrerà il luogo dell’auto parcheggiata.

Ma c’è di più, gli utenti di Google Maps potranno aggiungere anche alcuni dettagli sulla propria etichetta. Tra questi, si possono inserire informazioni sull’ubicazione esatta, un avviso o un’immagine del parcheggio.

Su iOS, invece, basta toccare il puntino blu e selezionare “Imposta come parcheggio“. L’etichetta che appare può essere condivisa con gli amici ed è possibile visualizzare l’immagine del parcheggio, previa foto effettuata.

Se si collega l’auto allo smartphone tramite connessione USB o Bluetooth, il parcheggio viene rilevato automaticamente ed aggiunto sulla mappa nel momento in cui effettuerete la disconnessione per uscire dal veicolo.

La nuova funzionalità è già disponibile su entrambe le piattaforme. Se volete approfittare di questa nuova funzione, assicuratevi di aggiornare Google Maps all’ultima release.

Di seguito i link, per iOS ed Android, al download dell’applicazione.

[appbox appstore google-maps-navigation-transit/id585027354?mt=8]

[appbox googleplay com.google.android.apps.maps&hl=it]