Trovare un parcheggio è sempre un’impresa stressante, specialmente nelle grandi città, per questo il colosso Google ha deciso di implementare un’utilissima funzione all’interno della sua applicazione Maps che aiuta l’utente nella ricerca di un posto libero.

La nuova opzione è già disponibile negli States dall’inizio del 2017 e ad oggi è stata estesa a 25 nuove città sparse per il mondo, tra cui Roma e Milano, ma anche Alicante, Amsterdam, Copenhagen, Barcellona, Colonia, Darmstadt, Dusseldorf, Londra, Madrid, Malaga, Manchester, Montreal, Mosca, Monaco di Baviera, Parigi, Praga, Rio de Janeiro, San Paolo, Stoccolma, Stoccarda, Toronto, Valencia e Vancouver.

Proprio come nella versione USA, la feature – disponibile per i dispositivi mobili con sistema operativo iOS e Android – categorizza le possibilità di parcheggio in nuove icone che indicano tre “livelli” di posti disponibili: limitati, medi e facili, stabiliti grazie alla tecnologia del machine learning incrociati ai dati storici registrati. In più, la disponibilità effettiva viene mostrata attraverso un’icona contrassegnata con la lettera “P“.

Da oggi, in 25 città degli USA Maps offre una nuova funzione chiamata “trova parcheggio” grazie alla quale si può accedere alla lista di garage ed altre soluzioni nelle vicinanze. Il luogo con i posti disponibili sarà aggiunto in automatico al percorso impostato, assieme alle indicazioni per raggiungere la destinazione proseguendo anche a piedi.

FONTEGoogle
CONDIVIDI
Articolo precedenteAttraenti le tre migliori offerte passa a Vodafone di inizio settembre 2017
Prossimo articoloLG annuncerà all’IFA 2017 due nuovi monitor da Gaming