Il colosso Google ha recentemente iniziato a testare un nuovo strumento per aiutare le persone a gestire meglio il traffico dati utilizzato dai loro smartphone. La nuova app Android si chiama Triangle ed è attualmente in fase di test nelle Filippine.

Il problema dei dati limitati non è molto comune in Europa o negli USA, dove gli operatori telefonici offrono corposi bundle di traffico internet e minuti di chiamate a prezzi accessibili e la larghezza di banda è più facilmente disponibile. Ad ogni modo tale strumento può essere utile anche in queste zone del mondo, dato che il traffico Internet si traduce in un ampio spreco di energia della batteria, senza contare poi che in un certo numero di mercati emergenti l’uso di dati mobili è spesso una preoccupazione: grazie a Triangle sarà possibile verificare quali applicazioni utilizzano un maggior traffico dati e bloccarle all’occorrenza.

L’applicazone presenta inoltre delle funzioni ancora più sofisticate: l’utente può addirittura stabilire il lasso di tempo con il quale le app possono utilizzare il traffico dati, scegliendo tra opzioni che vanno da “Dieci minuti” a sessione, “Un’ora” o “Sempre”.

Google non ha ancora rilasciato un annuncio ufficiale riguardo il lancio di Triangle, ma l’applicazione è stata oggetto di discussione nei forum online già dal mese scorso. Siamo consapevoli, tuttavia, che BigG ha avviato la sua fase di test già dallo scorso aprile, ma non è chiaro se l’applicazione sarà rilasciata anche in Europa e negli USA o in altri mercati emergenti.

CONDIVIDI
FONTETechcrunch.com