Google ha rimosso lo smart unlock NFC

Google ha rimosso lo smart unlock NFC

Google ha deciso di rimuovere lo smart unlock via NFC: la decisione di BigG coinvolgerà le versioni di Android comprese tra la 5.0 e la 8.0. Secondo il colosso di Mountain View, il metodo di sblocco tramite tecnologia NFC è poco utilizzato e sono presenti metodi più efficaci per la protezione del proprio device. Per questo ha deciso di rimuovere il supporto in maniera silente.

Tutti gli account registrati prima del mese di giugno continueranno ad usufruire del servizio, a meno che non venga effettuato un reset o installato un aggiornamento per una nuova versione di Android.

Secondo Bloomberg, Google sta pensando all’installazione di un sostituto hardware per le attuali configurazioni di autenticazione a 2 fattori. In questo momento, aggiungere la necessità di un codice in continuo cambiamento è uno dei modi migliori per proteggere il proprio account al di là di una semplice password, che può essere facilmente sottratta da un altro servizio su cui è stata riutilizzata o ottenuta tramite phishing.

Il report descrive un Programma di Protezione Avanzata che sostituisce i codici a due fattori con una coppia di chiavi hardware: gli utenti avranno bisogno di entrambe le chiavi per accedere, una delle quali si collega via USB.

Ad ogni modo, non sembra che i sistemi a due fattori con codici o notifiche push stiano scomparendo per tutti, dal momento che questo progetto è destinato a “dirigenti aziendali, politici e manager con maggiori problemi di sicurezza”. Poiché molte organizzazioni passano a G Suite per i loro servizi, potrebbe essere un importante componente aggiuntivo per chi ha bisogno di maggiore protezione e non è in grado di affrontare altre forme di sicurezza.

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: