Sono stati in molti, gli utenti rimasti affascinati dalle potenzialità ed innovazioni introdotte in occasione dell’evento di presentazione per i nuovi ritrovati del settore smartphone Google Pixel. Dopo aver passato in rassegna i metodi utili per ottenere, tramite porting, le nuove funzioni Google Assistant su tutti i device abilitati a ricevere Android Marshmallow, ecco che gli utenti si chiedono puntualmente come poter beneficiare del set applicativo dei nuovi terminali, attesi per il prossimo 20 Ottobre 2016 nei mercati di riferimento iniziali di distribuzione.

Google fotocamera 4.2 rappresenta, in ultimo, l’ultimo ritrovato applicativo per la gestione dei selfie e degli scatti tramite fotocamera frontale pre e post-scatto per i nuovi Pixel Phone, e non solo. Infatti, attraverso un nuovo dump applicativo diretto dai terminali è stato possibile (un grazie all’utente @LlabTooFer) ottenere le ultime modifiche che rendono compatibile l’app nativa con i Nexus della serie 5X e 6P.

Il lavoro svolto dai developer di XDA, infatti, ha consentito una sua implementazione sulle piattaforme ARM x64 di detti terminali, i quali dovranno però essere necessariamente aggiornati all’ultima distro prevista da Android 7.0 N.

L’installazione dell’app non implica la cancellazione di quella originaria ed anche sul fronte della sicurezza dovrebbero non esseri particolari problemi. Nessun cambiamento, infatti, è stato apportato al build.prop. 

Vengono così introdotte le funzioni griglie, la possibilità di regolare manualmente l’esposizione e di bloccare le condizioni di esposizione e focalizzazione AE/AF. Ecco il download:

VIA



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: