google foto

Google Foto è il nuovo servizio della casa di Mountain View che consente di archiviare e gestire foto in modo semplice ed intuitivo su Android, iOS e PC, con spazio illimitato per salvare i nostri ricordi.

In occasione del keynote tenutosi durante il primo giorno del Google I/O 2015, la casa di Mountain View ha presentato non solo il nuovo sistema operativo Android M, ma anche diverse nuova applicazioni e funzionalità, tra le quali sicuramente quella che ha attirato la maggiore attenzione, è stata la nuova funzionalità Google Foto, un applicazione cross-platform, disponibile per iOS, Android e PC e che consente di archiviare e gestire foto e video, sfruttando lo spazio infinito, messo a disposizione da Google.

Per accedere a Google Foto è sufficiente collegarsi al nuovo sito web photos.google.com , oppure scaricare l’apposita applicazione per Android ed iOS, Si perché già durante la presentazione di ieri sera, è stata annunciata l’immediata disponibilità del nuovo sistema di gestione fotografico di Google.

Foto al sicuro

Google Foto è stato scritto completamente da zero dagli sviluppatori e consente agli utenti di disporre di un luogo sicuro e senza limiti in termini di spazio, dove archiviare foto e video in alta risoluzione, realizzati da qualsiasi dispositivo. L’applicazione infatti consenti di effettuare backup automatici di foto e video da smartphone e computer, occupandosi in modo automatico di catalogare il materiale ricevuto in base a diversi filtri quali, data di scatto o registrazione video, luogo, persone presenti nell’immagine e molto altro ancora.

Trovare facilmente foto e ricordi

Google Foto prevede un nuovo sistema di gesture e funzionalità di ricerca avanzate che consentono agli utenti di ricercare con estrema rapidità e velocità, foto e video archiviate. Sarà infatti possibile scorrere la libreria fotografica, disposta in ordine cronologico, visualizzando rapidamente il periodo in cui sono stati effettuati gli scatti. Attraverso un semplice “pinch-to-zoom”, sarà possibile raggruppare le immagini per settimana, mese od anno, così da facilitarne ulteriormente la ricerca.

Altra novità è legata proprio alla funzionalità di ricerca, che consente di digitare un luogo, una persona od un momento per cercare con facilità foto ed immagini archiviate: scrivendo ad esempio “stadio”, Google Foto mostra tutte le immagini ed i video ripresi durante una partita od un concerto, così come scrivendo “Bioparco”, mostra i contenuti relativi ad una gita al zoo di Roma.

Assistente personale

Google Foto integra anche un assistente personale, uno speciale menu che consiglia cosa fare per gestire le nostro foto, come ad esempio effettuare un backup oppure crea per noi storie, collage ed animazioni legati alle foto presenti nel nostro archivio.

Condividere i nostri momenti

Google Foto comprende anche specifiche opzioni per condividere immagini e dei video, sfruttando sia i servizi come Hangouts, Twitter e WhatsApp, sia attraverso la possibilità di creare un link che consente di condividere ‘centinaia di immagini alla volta’.

Google Foto, per tutti da ora

Google Foto è stato rilasciato questa notte da Google, con disponibilità su PC, accedendo al sito photos.google.com, mentre per utilizzarlo da dispositivi Android ed iOS è necessario scaricare l’applicazione dai link sottostanti, ricordando ancora una volta che il servizio consentirà agli utenti uno spazio di archiviazione cloud illimitato per foto sino a 16 megapixel e filmati con risoluzione massima 1080p.



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: