google festeggia san valentino

Google festeggia San Valentino, festa degli innamorati, realizzando non uno, ma ben 5 Doodle speciali, dedicati all’amore nell’era della tecnologia.

14 Febbraio, un giorno speciale per tutti gli innamorati del mondo e in questo giorno così speciale, Google festeggia San Valentino a modo suo, realizzando ben 5 Doodle, simpatici e dolci, ispirati proprio all’amore nell’era della tecnologia.

I Doodle di San Valentino

Tutti i Doodle realizzati per festeggiare San Valentino e gli innamorati di tutto il mondo, sono estremamente simpatici e ben realizzati, come da sempre ci ha abituato la casa di Mountain View e vedono sintetizzate scene comuni al giorno d’oggi, soprattutto tra i giovani: in uno dei Doodle ad esempio, le due “o” di Google cercando di arrivare al centro della scritta utilizzando Maps e guardando esclusivamente il loro cellulare, andando poi a scontrarsi uno con l’altra e far scattare così la scintilla. In un altro Doodle, “la o” manda un messaggino d’amore, con la speranza di essere contraccambiata e dopo alcuni attimi di paura, invece di un messaggio di risposta, riceve un bacio dal suo nuovo amore. Un terzo Doodle è un gesto semplice e carico, una semplice carica del laptop fornita da una delle due “o” fa scoccare la scintilla. Gli altri due Doodle non li raccontiamo, così potrete scoprirli insieme direttamente sul sito di Google, magari in compagnia del vostro amore.

La storia di San Valentino

La festa religiosa di San Valentino nasce nel 496 da papa Gelasio I, mentre quella utilizzata fino ai nostri tempi, che prevede anche lo scambio di messaggi d’amore e regali tra innamorati, è nata nell’alto medioevo, periodo in cui prese forma la tradizione dell’amor cortese.

Inizialmente prese piede in particolar modo in Francia e in Inghilterra, grazie alla presenza dei numerosi monasteri benedettini, affidatari della basilica di San Valentino a Terni, per poi svilupparsi successivamente in tutto il mondo occidentale. Attualmente lo scambio di valentine, bigliettini d’amore spesso sagomati nella forma di cuori stilizzati è stimato in circa un miliardo di biglietti d’auguri all’anno,  secondo solo ai biglietti acquistati ed inviati nel periodo di Natale.

San Faustino

E chi non è innamorato in questo periodo? Bene domani, 15 Febbraio, il giorno dopo la festa degli innamorati, si festeggia San Faustino, patrono dei single, per cui la speranza è che Google si ricordi anche di chi per scelta propria o per altri motivi in questo periodo è single e realizzi un simpatico Doodle anche per loro!

CONDIVIDI
Articolo precedenteWindows 10 Preview per smartphone, mostrata in vedeo l’app file Explorer
Prossimo articoloVisa attiva il tracciamento mobile per la nostra sicurezza