google

Google omaggia con uno speciale doodle i 90 anni dalla prima dimostrazione di una delle invenzioni tecnologiche che più di tutte ha rivoluzionato il mondo: la televisione.

Come riportato da Wikipedia, la storia della televisione, relativamente recente e che in così breve tempo è riuscita a rivoluzionare il mondo, risale al 1 aprile 1925, quando l’ingegnere scozzese John Logie Baird ne diede dimostrazione in un centro commerciale Selfridges di Londra, seguita il 2 ottobre dello stesso anno dalla prima trasmissione a distanza di immagini in movimento con una vasta gamma di grigi, quelle che normalmente chiamiamo in bianco e nero.

Google ha deciso però di festeggiare con uno speciale doodle, un giorno davvero storico per la televisione, infatti 90 anni fa, il 26 gennaio 1926, lo stesso Baird, diede una nuova dimostrazione pubblica di televisione nel suo laboratorio di Londra ai membri del Royal Institution e alla stampa, appositamente convenuti.

Il televisore meccanico mostrato ai colleghi ed alla stampa, era una sorta di radio con l’aggiunta di uno speciale meccanismo rotante chiamato disco di Nipkow, in grado di generare una piccola immagine, ingrandita successivamente con una lente di ingrandimento. Durante la dimostrazione pubblica, Baird trasmise l’immagine in bianco e nero del viso di Daisy Elizabeth Gandy, sua socia in affari, appositamente posizionata nella stanza adiacente.

L’articolo pubblicato dal giornalista del Times presente all’evento riportava che “nonostante l’immagine trasmessa fosse debole e spesso sfocata, mostrava come attraverso questo strumento, chiamato da Baird “televisore”, fosse possibile riprodurre istantaneamente dettagli in movimento, come l’espressione dei visi” aggiungendo inoltre che “ora sarà necessario capire quali ulteriori sviluppi pratici potrà avere il sistema inventato da Baird“.

Lo stesso Baird continuò lo sviluppo ed il miglioramento della sua televisione, trasmettendo già nel 1927 un immagine attraverso la linea telefonica che collegava Londra a Glasgow, fondando successivamente la Baird Television Development Company e riuscendo per primo, nel 1928 ad effettuare la prima trasmissione transatlantica da Londra a New York. Questo rapido salto tecnologico consentì alla società Plessey, nel 1929, di commercializzare le prime televisioni realizzate proprio attraverso le indicazioni di Baird.

Il suo televisore meccanico è considerato il predecessore delle televisioni elettroniche, che vennero commercializzate a partire dagli anni Trenta.