Ad un anno dal lancio dell’implementazione di Google Street View per i Google CardBoard, BigG punta in alto ed introduce una versione in realtà virtuale per Google Earth, chiamata Google Earth VR. 

Attualmente l’applicazione risulta disponibile solo per i dispositivi HTC Vive, anche se la società ha già annunciato di essere all’opera per un’implementazione più diffusa della piattaforma, con particolare riferimento ai propri visori Google DayDream VR, e per le altre proposte dei produttori terzi.

Per poter utilizzare Google Earth VR sono necessarie le relative applicazioni specifiche per il visore. Grazie all’app creata da BigG e il conseguente uso degli appositi visori per la realtà virtuale, sarà possibile ammirare i luoghi più spettacolari e inaccessibili al mondo, come il Grand Canyon o il Rio delle Amazzoni; si potrà visitare ogni luogo del pianeta stando comodamente seduti sul proprio divano di casa, vivendo un’esperienza completamente immersiva.

“Dieci anni fa, Google Earth è nato come un impegno finalizzato ad aiutare le persone ad esplorare ogni luogo del nostro pianeta. E ora, con oltre due miliardi di download, pensiamo di esserci riusciti. Oggi presentiamo Google Earth VR come nostro prossimo step per aiutare il mondo a vedere il mondo. Con Earth VR potete volare su una città, mettervi nel punto più alto di una montagna e addirittura volare nello spazio”, ha commentato il team di Mountain View.

 

CONDIVIDI