Google Drive

Google Drive risulta essere un sistema particolarmente utile per il salvataggio in cloud dei nostri dati e dei nostri contenuti multimediali tra cui figurano quindi musica, foto e video che, tra l’altro, possiamo facilmente condividere con chi di dovere. Ad ogni modo, un ulteriore utilizzo del sistema di archiviazione cloud online offerto dal colosso di Mountain View si incentra sulla possibilità di editare documenti e gestirli direttamente tramite interfaccia.Google Drive DocumentiDrive

La compatibilità, ad ogni modo, non viene sempre assicurata e molte volte si è costretti a scaricare offline i contenuti Google Driveper poi procedere al normale salvataggio in modalità in linea. L’operazione, molte volte, genera un doppio documento e crea perciò una certa confusione specie per coloro che lo utilizzano assiduamente. Google, quindi, è corsa ai ripari offrendo la possibilità di conservare una sorta di storica file con aggiornamenti sulle modifiche.

In tal modo, il sistema sarà in grado di ricostruire il tutto sotto un unico e singolo documento, precedentemente modificato offline, senza incappare in errore e doppioni. Ciò garantirà il riserbo del nostro spazio cloud per ovvie ragioni e una più facile interpretazione del documento e dei salvataggi effettuati su di esso. Una funzione davvero utile. Google Drive update

Stesso procedimento si adotta per le cartelle e per entrambi si potrà anche decidere di mantenere i file separati cliccando nella finestra in primo piano che appare in fase di upload. La versione aggiornata Google Drive è già disponibile in web versione ed in fase progressiva di rilascio per Desktop, Android e iOS. Di seguito i link al download:

Badge-Google-Play

Badge-Apple-Store

Badge-Windows-Phone

VIA

CONDIVIDI
Articolo precedentePlayStation 4 Slim, arriva la conferma di Sony: a settembre a 299 euro
Prossimo articoloPlayStation 4 Pro, ufficiale la console che supporta 4K e HDR