Google Pixel

Google dice addio ai Nexus, si apre l’era dei Pixel: potrebbe essere questa una delle novità più curiose riguardanti i nuovi telefoni a marchio Google che dovrebbero finalmente comparire il 4 ottobre. Qualche indiscrezione l’avevamo già avuta giorni fa, ma ora sembra confermato: lo ha rivelato per primo il sito Android Police, che avrebbe ricevuto l’informazione da due fonti indipendenti e ritenute sufficientemente affidabili. I telefoni, dai nomi in codice Sailfish e Marlin, sono da tempo protagonisti della solita invasione di indiscrezioni che riguardano l’uscita di un nuovo dispositivo Google, si chiameranno probabilmente Pixel e Pixel XL.

Nexus

Il cambio di nome potrebbe corrispondere all’inaugurazione di una nuova strategia da parte di Google nell’ideazione e nella produzione dei suoi gadget. Da mesi in effetti si vocifera che la casa di Mountain View sia al lavoro per mantenere un controllo più serrato sul design e le specifiche dei propri dispositivi: non più telefoni già in produzione o in uscita da rinominare, come avvenuto finora, ma prodotti in grado di farsi riconoscere nella massa a prima vista.

Il tablet Pixel C è stato il primo esempio e questi telefoni sarebbero la conferma. Nexus o Pixel, è essenziale comunque che i nuovi telefoni si dimostrino più che interessanti. Lo smartphone modulare Project Ara (l’altro grande sforzo di Google in ambito smartphone) è stato infatti appena abbandonato improvvisamente e definitivamente, dopo numerosi rimandi e lasciando delusi sia gli sviluppatori del progetto interni alla società che gli appassionati, che attendevano con ansia l’arrivo del gadget.