Anna dai capelli rossi

Google ha dedicato il proprio doodle odierno a Lucy Maud Montgomery, scrittrice canadese nata il 30 novembre 1874 e diventata famosa al mondo per il suo romanzo “Anna dai capelli rossi“.

Lucy Maud Montgomery scrisse il suo primo romanzo nel 1905 all’età di 31 anni, ma tutte le case editrici a cui lo presentò ne rifiutarono la pubblicazione. La Montgomery però non si perse d’animo e pochi anni dopo, presentò di nuovo il romanzo, un avventura ambientata, come molti dei sui scritti, nell’Isola del Principe Edoardo, presso la costa meridionale del golfo di San Lorenzo, con protagonista una vivace ragazza dai capelli rossi e questa volta riuscì nei sui intenti: Anna dai capelli rossi fu infatti pubblicato nel 1908 e fu un incredibile successo, tanto da diventare uno dei libri canadesi più letto e famoso di tutti i tempo, tradotti in oltre 20 lingue e venduto in oltre cinquanta milioni di copie ad oggi. 

Anna dai capelli rossi

Anna dai capelli rossi fu seguito da diversi sequel ed altri romanzi che diedero grande successi alla scrittrice canadese. Lucy Maud Montgomery è stata infatti la prima donna canadese ad essere nominata membro della British Royal Society of Arts oltre a guadagnarsi il titolo di Ufficiale dell’Ordine dell’Impero Britannico.

Anna dai capelli rossi

Il romanzo Anna dai capelli rossi, noto anche come Anna dei Tetti Verdi, oppure Anna dei Verdi Abbaini, è stato ideato come lettura ideale per tutte le età, diventando però negli anni un classico della letteratura per ragazzi. Curiosamente la Montgomery trovò l’ispirazione per il romanzo in un biglietto che aveva scritto anni prima in cui descriveva la storia di una coppia a cui era stata erroneamente affidata una ragazzina orfana, anziché un maschio, ma che aveva deciso di tenerla ugualmente. La Montgomery inserì nella storia anche le proprie esperienze infantili nella zona rurale dell’Isola del Principe Edoardo. L’ispirazione per il personaggio di Anne Shirley invece le fu dato da una fotografia di Evelyn Nesbit.

Anna dai capelli rossi

Nel corso degli anni sono stati prodotti numerosi adattamenti del romanzo della Montgomery. Vanno ricordati i due film cinematografici: Fata di bambole del 1919, film muto diretto da William Desmond Taylor e con protagonista Mary Miles Minter nel ruolo di Anne. Questa pellicola è considerata perduta, in quanto si ritiene che non ne esista più alcuna copia. Anne of Green Gables invece è un film del 1934, diretto da George Nichols Jr., e con protagonista Dawn O’Day.

Dagli anni cinquanta ad oggi sono stati svariati anche gli adattamenti teatrali e televisivi della storia di Anne Shirley, tra i quali acquisì molta popolarità a cavallo fra gli anni settanta e ottanta del secolo scorso l’anime Anna dai capelli rossi diretto da Isao Takahata.

Anna dai capelli rossi

I Doodle di Google

Quest’oggi per celebrare quello che sarebbe stato il 141° compleanno della Montgomery, Google ha deciso di realizzare alcuni doodle ispirati proprio ad Anna dai capelli rossi.

Questi doodle sono stati realizzati da Olivia Huynh, grande fan di Anna dai capelli rossi, che ha deciso di onorare la Montgomery illustrando diverse scene del romanzo dai lei amato, tra cui uno particolarmente memorabile in cui Anne cuoce erroneamente una torta con linimento (un olio medicato) invece della vaniglia.

Anna dai capelli rossi



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: