Gabriela Mistral

Google dedicato uno speciale doodle a Gabriela Mistral, poetessa ciline a e prima donna latinoamericana a vincere il Premio Nobel per la letteratura.

Google dedica il doodle della home page del proprio motore di ricerca a Gabriela Mistral, poetessa, educatrice e femminista cilena. Fu la prima donna latinoamericana a vincere il Premio Nobel per la letteratura nel 1945 ed insegnante di Pablo Neruda, spingendolo addirittura verso la propria carriera artistica.

Chi era Gabriela Mistral

Gabriela Mistral, il cui vero nome era Lucila de María del Perpetuo Socorro Godoy Alcayaga, è nata a Vicuña, il 7 aprile 1889 e morta a New York il 10 gennaio 1957, fu molta attiva sia nella letteratura che nella difesa dei diritti e della dignità delle donne.

[

La sua statura internazionale le fa compiere un giro di letture, dapprima negli Stati Uniti d’America, e poi in Europa, continente, quest’ultimo, nel quale stabilisce subito un legame potente, tanto da pubblicare a Madrid il suo famoso volume, Ternura, una collezione di composizioni scritta principalmente per i bambini, ma che spesso si concentra sul corpo femminile.

Gabriela Mistral

Tra le sue poesie più apprezzate, vi sono Piececitos de Niño, Balada, Todas Íbamos a ser Reinas, La Oración de la Maestra, El Ángel Guardián, Decálogo del Artista e La Flor del Aire.

Il doodle di Google

Il doodle realizzato da Google per l’occasione raffigura il volto della Mistral all’interno della prima “o”, mentre nella seconda “o” è possibile leggere la frase “Dame la mano y danzaremos” e nella “g” sono raffigurate due mani che si sfiorano al di sopra della frase Dame la mano y me amaras”.