Google

Google per una sicurezza maggiore per il suo Play Store per i prossimi anni ha solo un obiettivo, come da titolo, controllare le app realizzate dagli sviluppatori prima di inserirle nel market.

Google aumenta la sicurezza

Entrando più nello specifico, tutto questo verrà fatto per proteggere al meglio gli utenti da qualsiasi minaccia. In poche parole, niente più app con al proprio interno virus, una sorta di revisione prima di pubblicare le app.

Tale politica è già stata fatta da Apple nei mesi scorsi con il suo App Store. Google non ha in serbo solo questa novità. In dirittura d’arrivo ci sarebbe un nuovo sistema di rating per tutte le app Android per scovare quali app sono adatte per certe fasce di età.

Detto brevemente, l’azienda di Mountain View vuole inserire in blocco per le applicazioni non adatte ai più piccoli, in modo che quest’ultime vengano accettate solo ed esclusivamente dai genitori. Un po’ come succede sull’Xbox.

Se gli sviluppatori non rispetteranno le nuove regole di Google, le app potrebbero non venire pubblicate

Se gli sviluppatori non rispetteranno le nuove regole, i contenuti potrebbero essere scartati all’istante. Una cosa è certa, in questi ultimi anni Google ha fatto dei grandi progressi per quanto riguarda le restrizioni dei contenuti presenti nel proprio store. Inizialmente gli sviluppatori pubblicavano tutto ciò che volevano senza che nessuno li disturbasse.

In conclusione, coloro che ancora non ne fossero a conoscenza, il Play Store non è certo una mondezza, ma vale la bellezza di 7 miliardi di dollari!