In giro per il web accadono molte cose fastidiose, ma poche sono insopportabili come l’attivazione audio in automatico all’apertura di un sito web. Fortunatamente, il team di Google Chrome sta già lavorando ad un aggiornamento che consentirà di ovviare questo noioso problema.

A breve, quindi, gli utenti del browser di proprietà del colosso di Mountain View saranno in grado di bloccare il suono delle pagine web su base di dominio utilizzando l’etichetta informazioni della pagina.

“Il team di Chrome al momento sta sperimentando un’impostazione per silenziare o riattivare un sito Web direttamente dalle informazioni della pagina. Questa opzione vi fornirà una scelta su quale sito Web potrà riprodurre il suono in modo automatico. Provatelo subito in Chrome Canary eseguendo il comando –enable-features=SoundContentSetting”, scrive sul suo account Google+ François Beaufort, ingengere di Google per Chrome.

La nuova opzione – ancora in fase di test – sarà quindi distinguibile grazie ad alla classica icona per indicare l’audio e sarà disponibile per i soli siti web che dispongono di un protocollo HTTPS.

Una volta attivata la modalità silenziosa, il suono sarà disattivato definitivamente. Per riattivarlo basterà ripetere la procedura. Gli utenti più curiosi che desiderano provare fin da subito la nuova feature di BigG possono scaricare l’ultima versione di Chrome Canary per PC Desktop e digitare nel campo URL la seguente stringa: –enable-features=SoundContentSetting switch.