Google Allo

Google ha rilasciato recentemente la piattaforma Duo da destinare al settore video-chiamate  si prepara, allo stesso modo, al rilascio effettivo della sua nuova proposta Allo, ormai prossima alla release pubblica. Rispetto a Duo, Allo si riferisce ad un sistema di messaggistica istantanea la cui interfaccia, stando alle ultime rivelazioni, sarà Whatsapp-like, ed andrà a competere con i colossi dell’IM Messagging incluso Telegram ed affini.

Secondo alcuni screen pubblicati recentemente online, al GUI di Google ALlo ricalca in tutto e per tutto lo stile ed il design applicativo voluto dal team Whatsapp per la sua applicazione di messaggistica istantanea. In particolare, le differenze si rendono minime nei confronti del sistema di creazione dei messaggi vocali. Qui, infatti, un tasto consente di creare rapidamente memo vocali tramite pressione prolungata e, in caso di errore, basta fare uno swiep contestuale verso sinistra. Vi ricorda qualcosa? Praticamente lo stesso sistema, ma con una grafica decisamente più moderna ed accarrivante.

In più, ad ogni modo, Allo dispone di un assistente intelligente che consente di ottenere risposte rapide pertinenti al contesto della discussione. Si rende perfettamente in grado di interpretare le immagini ed offrire, in conseguenza, risposte correlate in linea con il discorso. Sarà altresì possibile disegnare sulle immagini, ingrandire o ridimensionare il testo tramite swipe. L’utilizzo di un assistente Google Allo rende decisamente più produttive le conversazioni col passare del tempo sia tramite scrittura che tramite interazione diretta. Infatti potremo conversare direttamente con l’assistente in modo naturale ed in totale sicurezza, considerando la criptazione dei messaggi e la modalità in incognito che elimina la conversazione al suo termine.

Al momento non è possibile scaricare il prodotto ma, qui di seguito, indichiamo il link alla pre-registrazione che consentirà di ottenere immediatamente l’installazione non appena disponibile.

Preregistrazione Google Allo

CONDIVIDI
Articolo precedenteFacebook sfida Steam: in arrivo una piattaforma gaming progettata con Unity
Prossimo articoloCome trasformare un Samsung Galaxy Note 3 in S7 Edge con Always On Display e Marshmallow | Guida e Download v8.5MM |