Già dallo scorso anno, in occasione del Google I/O 2016, BigG aveva annunciato di essere al lavoro su una versione wireless di Android Auto, il servizio di Google atto a rendere più agevole l’uso delle applicazioni dello smartphone mentre si è in automobile.

Ad un anno di distanza, il servizio prosegue a funzionare tramite un cavo micro USB / Type-C, ma il colosso di Mountain View ha da poco confermato di non aver abbandonato il progetto di un Android Auto Wireless,  affermando quanto segue: “Stiamo sviluppando attivamente la connettività wireless (Wi-Fi) con i partner OEM, ma non abbiamo una data di lancio specifica da condividere in questo momento. La data dipenderà dai vari OEM che ne annunceranno la disponibilità in modo autonomo”.

Una bella notizia per molti utenti che si trovano a disagio con i vari tipi di cavi, come si può tranquillamente constatare dalle segnalazioni effettuate sulla community di supporto dove è emerso che Android Auto non sia molto affidabile con la connettività USB e che sia particolarmente sensibile al cavo impiegato per la connessione: alcuni device funzionerebbero solo con un certo tipo di cavo che però risulterebbe incompatibile con altri smartphone ed altri ancora funzionerebbero soltanto coni cavi dello stesso brand. Una soluzione wireless sarebbe la scelta migliore per una compatibilità universale.

FONTEFonte
CONDIVIDI
Articolo precedenteMicrosoft presenta i visori Windows Mixed Reality di Dell ed ASUS
Prossimo articoloiPhone 8 vs Galaxy S8 vs iPhone 7: dimensioni a confronto nei primi Render