odysee

Google acquisisce Odysee, società che ha sviluppato un app per il backup di foto e video nel cloud e ne integra gli sviluppatori nel team di Google+. In arrivo novità per il social network di Google?

Dopo un periodo decisamente lungo di digiuno, la casa di Mountain View torna a comprare, infatti Google acquisisce Odysee, società che ha sviluppato un app per il backup automatico di foto e video ripresi sul dispositivi mobile salvandole nel cloud e ne integra gli sviluppatori nel team di Google+.

Effetto Google per l’app di Odysee

Primo effetto dell’acquisizione di Odysee da parte di Google è stata la rimozione immediata da Apple Store e dal Play Store dell’applicazione di backup e la comparsa sulla pagina del sito della società di una nota che avvisa gli utenti che dal 23 Febbraio, il servizio non sarà più attivo: Odysee non accetterà più nuovi utenti e gli attuali potranno scaricare le foto ed i video salvati nel cloud, attraverso un unico file di archivio.

Il team di Odysse si è ovviamente detto entusiasta dell’acqiusizione da parte di Google:

“Siamo entusiasti di condividere che la Piattaforma squadra Odysee si unirà alla squadra di Google+. La visione di Odysee prevedeva un modo il più semplice possibile per tutti di catturare ricordi illimitati e accedervi ovunque. Siamo molto entusiasti di unirci a  Google dove continueremo a concentrarsi sulla costruzione di prodotti stupefacenti che la gente ama. I nostri più sentiti ringraziamenti a tutti i nostri utenti. Per aiutarvi con la transizione, il servizio Odysee continuerà fino 23 febbraio e subito dopo tutte le foto ei video saranno disponibili in un archivio scaricabile.” – Il Team Odysee.

Integrazione con Google+

Secondo quanto riportato sempre nella homepage di Odysee, Google sta integrando gli sviluppatori attuali nella grande squadra Google+. I ruoli specifici che andranno a ricoprire non sono stati divulgati, ma è lecito ritenere che l’esperienza di Odysee nei sistemi di backup di foto e video verrà utilizzata per migliorare la funzione simile già integrata in Google+ sia nel mobile che nella versione web del social network.

A questo punto non resta che attendere per scoprire cosa comporterà questa acquisizione e quali novità sono in arrivo da parte di Google.