GliStockisti, indagini: super evasione da 50 milioni di euro

[Aggiornamento] – Il sito Glistockisti è attualmente non raggiungibile ma ultime segnalazioni dichiarano che cambiando i dns con quelli di Google si può ancora navigare. Se riuscite effettuate un salvataggio delle vostre fatture.

Il noto sito di vendita di prodotti tecnologici Online, GliStockisti, è sotto indagine per evasione fiscale. La polizia di Stato e l’Ufficio delle Dogane di Roma, dopo dovuti accertamenti, sono intervenuti per smascherare i reati commessi da questo noto Shop Online.

Nonostante nel corso degli anni il sito avesse acquistato particolare fiducia nei clienti, a quanto pare i conti non erano poi così giusti.

Sembra che il costo contenuto dei dispositivi fosse ottenuto causa evasione di IVA non versata allo Stato. Si parla di un’evasione per un importo di circa 50 milioni di euro con un giro d’affari di circa 250 milioni di euro.

La società, di origine Maltese, operava sin dal 2012 in questo modo: ogni anno veniva effettuata la nomina di una diversa società concessionaria esclusiva per l’Italia. In aggiunta, il loro scopo era quello di aggirare i controlli dell’Amministrazione fiscale italiana e nascondere le relative documentazioni della parte contabile e amministrativa, oltre che rendere irreperibili i rappresentanti legali amministrativi.

Dove sono gli ordini attuali?

Da quanto abbiamo potuto verificare, gli ordini effettuati prima della chiusura dello stesso sono in elaborazione e, probabilmente, giungeranno al destinatario senza particolari problemi.

Per ogni possibile aggiornamento vi terremo informati.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteXiaomi Mi MIX 2 alimentato da processore Qualcomm Snapdragon 835 e 6GB di RAM spotta su GeekBench
Prossimo articoloUn Nokia 8 Galattico quello mostrato in queste presunte foto, c’è anche lo scanner dell’iride