Smartphone Meizu

Gli smartphone Meizu affiancheranno iPhone e la schiera di dispositivi Android anche all’interno dei negozi fisici. Una evenienza che diventerà presto realtà, in ragione di un comunicato della stessa azienda cinese diffuso in queste ore. Come si evince infatti dalle pagine del blog ufficiale italiano, Meizu sarebbe in trattativa con diversi store fisici attivi sul territorio ed operanti nel settore tecnologico per espandere, in modo più generale, la distribuzione di dispositivi ed accessori griffati Meizu. Lo status dell’operazione in questione sembrerebbe incanalato nella giusta direzione, allorché presto verrà diffusa la lista delle catene di elettronica nelle quali verranno smerciati gli smartphone Meizu.

Per l’azienda cinese, un tempo circoscritta a <<pochi eletti>> ed adesso apprezzata un po’ più globalmente per il buon margine di rapporto qualità-prezzo che caratterizza tutti i suoi terminali, si tratta di una vera svolta. Al momento, la distribuzione dei prodotti a firma Meizu è affidata a Meizusmart – lo store online ufficiale – e ad Amazon, l’importante e-commerce attivo oramai da tempo. La presenza in rivenditori di elettronica autorizzati porterebbe dunque il brand cinese ad esser sempre più conosciuto tra il grande pubblico, spesso e volentieri incurante di marchi che albergano in rete ed altrettanto validi se rapportati alle proposte più in voga del mercato.

Gli smartphone Meizu affolleranno quindi presto i negozi italiani, anche se bisognerà ancora attendere per capire come verrà gestita la distribuzione e se le catene di elettronica selezionate riusciranno a coprire l’intero territorio. Meizu ha contestualmente promesso ulteriori novità in arrivo entro il 2016, pronte a stuzzicare l’attenzione dei clienti. Il discorso è dunque in attesa di ulteriori specificazioni, così come del resto l’atteso Meizu Pro 6, il nuovo smartphone Android top di gamma dell’azienda cinese, impreziosito dalla presenza del Force Touch (la seconda incursione in ambiente Android dopo Huawei Mate S) e del processore Exynos 7420, il chipset che ha segnato il successo di Samsung Galaxy S6, Note 5 e, relativamente agli smartphone Meizu, anche del prestante Pro 5, il dispositivo di generazione precedente.

via