giochi mobile

I giochi mobile sono diventati la categoria di giochi più in crescita nel 2014 e questa crescita è diventata ancora più forte nel 2015, secondo una ricerca di App Annie ed IDC.

I dati confermano il successo dei giochi mobile che riescono a raggiungere oltre un milione di persone nel mondo, mentre la community di giocatori appassionati su PC e console è concentrata in un numero più piccolo di persone. Nel 2015, i giochi mobile hanno generato introiti per 34,8 miliardi di dollari, secondo la ricerca. I giochi per PC e Mac si sono piazzati al secondo posto come piattaforma con 29 miliardi di dollari di introiti, mentre le console casalinghe hanno generato 18.5 milioni di dollari, per quanto riguarda le console portatili, la cifra ammonta a 3 miliardi di dollari. Complessivamente, più di 85.4 milioni sono stati spesi in giochi nel 2015, secondo App Annie ed IDC.

giochi mobile

Fabien Nicolas, vice presidente della comunicazione marketing di App Annie ha dichiarato:

È finalmente chiaro che la piattaforma mobile è la numero uno. Rappresenta il 40 percento della spesa dei consumatori sui giochi e spiega perché Activision Blizzard ha acquistato King per 5,9 miliardi di dollari. Quando si tratta di tempo complessivo passato sui giochi e guadagni complessivi, tutti stanno pienamente riconoscendo la piattaforma mobile ora.

Nicolas ha anche fatto notare che sono poche le aziende che sono presenti in tutte le principali categorie. Ciò include aziende come Tencent, Activision Blizzard ed Electronic Arts.

In passato, i giochi mobile non raggiungevano gli stessi guadagni del giochi PC o console, ma la sua crescita è stata davvero grande. Giochi come Clash of Clans, Monster Strike e Puzzle & Dragons generano profitti paragonabili a giochi come Call of Duty.

Clash of Clans si è posizionato al primo posto per i giochi più redditizi su iOS, mentre Mixi’s Monster Strike è stato il primo su Google Play. I giochi più remunerativi su mobile si sono rivelati più stabili nel corso dell’anno se confrontati con quelli per console portatili. La spesa di giochi per console casalinghe e portatili è leggermente calata dal 2013 al 2015.

Secondo Nicolas, i giocatori tradizionali utilizzando anche videogiochi mobile, cosa che possiamo notare con giochi come Heartstone e inoltre molte persone che hanno scaricato la companion app di Call of Duty, hanno scaricato anche il gioco mobile.

Via