Annunciato ufficialmente il nuovo Gigaset MobileDock LM550 per consentire di rispondere alle chiamate mobile direttamente al proprio cordless DECT di casa.

Essere disponibili sullo smartphone e allo stesso tempo avere le comodità di un telefono cordless. Questa la novità di Gigaset MobileDock LM550 che consente di connettere lo smartphone via Bluetooth e DECT al telefono di rete fissa e inoltrare le chiamate in arrivo direttamente sul cordless DECT.

Il Gigaset MobileDock LM550 consente di collegare gli smartphone Android alla rete di telefonia cordless di casa, grazie alla tecnologia Bluetooth 4.0, una funzione di ricarica rapida e il collegamento DECT. MobileDock connette fino a due smartphone contemporaneamente con la rete fissa attraverso le tecnologie Bluetooth e DECT. Le chiamate in arrivo sono quindi direttamente inoltrate a tutti i portatili cordless registrati o al portatile cordless scelto dall’utente, con tutte le comodità del telefono di rete fissa e la qualità di voce del DECT.

Gigaset MobileDock

 

L’apparecchio LM550 può essere utilizzato anche come un appoggio permanente per il proprio smartphone e come una stazione di ricarica. Per evitare il classico grovigli di cavi, il MobileDock è dotato di un corto cavo micro USB il cui connettore si blocca magneticamente nella posizione giusta. Il trasferimento di chiamata garantisce che nessuna chiamata venga persa mentre il telefono è in carica grazie alla possibilità di ricevere le chiamate comodamente sui loro cordless DECT. Grazie alla funzione di ricarica rapida (fino a 1500 mA), gli utenti possono uscire di casa con la batteria dello smartphone sempre completamente carica. Due LED di stato indicano se le connessioni Bluetooth e DECT sono attive.

“La nostra MobileDock trasforma semplicemente lo smartphone dei nostri clienti in una parte del loro sistema di rete fissa casalinga”, afferma Kurt Aretz, Responsabile della Business Unit Voice Products. “L’LM550 collega ogni smartphone Android con la comodità del sistema di telefonia DECT. Ne siamo convinti: è molto più comodo rispondere alle chiamate entranti con il proprio telefono di casa. Con Gigaset MobileDock, portiamo il mondo “mobile” a casa dei nostri clienti.”

La LM550 è controllato dall’App MobileDock, scaricabile dal Google Play Store e che consente agli utenti di decidere quale dei loro portatili abilitare alla ricezione di una chiamata. Non appena l’LM550 è collegato con un telefono Gigaset DECT, delle classi C e S, le chiamate trasferite vengono visualizzate sul portatile insieme al nome o numero del chiamante, sempre che la funzione di visualizzazione del chiamante sia attivata sullo smartphone. Con tutti gli altri sistemi Gigaset e sistemi DECT di altri produttori, le chiamate vengono inoltrate come una semplice chiamata interna senza che venga visualizzato il nome.

Gigaset MobileDock

MobileDock è anche da considerare una soluzione ideale in caso di scarsa copertura di segnale GSM, soprattutto all’interno di edifici: posizionandolo dove la ricezione è buona, per esempio vicino ad una finestra, le chiamate entranti vengono inoltrate al MobileDock sullo standard DECT entro un raggio di 50 metri.

Il MobileDock è compatibile con tutti gli smartphone Android 4.4 o superiori e dotati dello standard wireless Bluetooth 4.0.

La versione Android del Gigaset MobileDock LM550 in nero sarà disponibile presso i rivenditori specializzati e nello Gigaset online shop al prezzo consigliato di € 59,99 a partire da metà settembre 2015. Seguirà a fine ottobre la versione bianca LM550i per iOS con un cavo di ricarica USB ad un prezzo consigliato di € 69,99.

https://www.youtube.com/watch?v=txamnO7bgsg