Bisogna ammetterlo, i genitori ai giorni nostri hanno più di un motivo di preoccupazione in merito alla sicurezza dei bambini, dal momento che la giungla della città offre loro pericoli forse ancora più inquietanti di quelli prospettati dall’antica foresta amazzonica migliaia di anni fa! In questo momento i figli vengono letteralmente invasi dalla tecnologia, forse ancora prima di nascere e sicuramente subito dopo: dalle prime fotografie digitali da neonati ai curiosi esperimenti dei piccoli con lo schermo touch di un tablet (fattori divenuti ormai prioritari rispetto persino ai primi tentativi di imparare a camminare). Perché allora non combinare i due fattori, e servirsi di Android per placare le vostre preoccupazioni?

Ormai è quasi impossibile evitare di comprare ai propri figli uno smartphone o un tablet (o magari impedire che di tanto in tanto si “avventino” sui nostri)! L’unica cosa da fare è predisporne un buon utilizzo, così da poter finalmente dormire sonni tranquilli e smettere di incorrere in costanti preoccupazioni per la sicurezza dei bambini. In questo senso esistono molteplici soluzioni, da programmi per il tracciamento e il collegamento coi figli in tempo reale a pulsanti per i contatti di emergenza o segnali d’allarme, senza tralasciare servizi che scelgano i contenuti cui i bambini possono accedere dai suddetti dispositivi.

Qui di seguito vi proponiamo alcune delle svariate app per la sicurezza dei bambini messe a nostra/vostra disposizione dal consueto robottino androidiano:

1. Family Locator – GPS Tracker

Family Locator è fornito dai famosi esperti di navigazione offline della Sygic, quindi come minimo potete star certi che esegua al meglio il tracciamento GPS. L’app vi consente di localizzare familiari e amici seguendone gli spostamenti in tempo reale, condividere con essi messaggi gratuitamente, ricevere notifiche quando vostro figlio arrivi a destinazione, ricevere un segnale di allarme se il luogo verso cui si stia dirigendo non risulta sicuro, e persino inviare e ricevere degli SOS con la sua esatta posizione. La cronologia delle posizioni è gratuita fino a sette giorni, dopodiché è disponibile sotto forma di acquisto in-app.

 HomeTube

2. HomeTube

Nemmeno lasciare ai vostri figli libero accesso a YouTube dal vostro telefono o tablet si prospetta una grande idea, poiché esistono milioni di filmati non adatti alla loro età e da cui potrebbero restare traumatizzati, o in virtù dei quali come minimo vi toccherà rispondere ad imbarazzanti domande! Eppure, nonostante tutto, tenere a bada i propri figli mettendo loro a disposizione la suddetta combinazione (cioè tablet+YouTube) sembra essere divenuta una delle pratiche più diffuse al momento; ragione per cui sarebbe auspicabile installare HomeTube, l’app che “trasforma il vostro dispositivo Android in un rifugio sicuro e a misura di bambino dove i ragazzi abbiano accesso immediato alla visione di qualsiasi contenuto YouTube desiderino, da un elenco da voi predisposto e ritenuto idoneo“. Voi avete la possibilità di esaminare una lista infinita di cartoni animati e filmati educativi, per esempio, e predisporre il device perché visualizzi solo questi. La cosa più bella è che potete proprio impostare HomeTube come schermata home in un profilo a parte, in modo che sia l’unico launcher cui i piccoli possano accedere nel momento in cui decidano di esplorare questi dispositivi elettronici.

 Bambini Place Parental Control

3. Bambini Place Parental Control

Un launcher con controllo genitori + blocco bambini che protegge i vostri dati personali e circoscrive l’utilizzo del device da parte dei bambini ad app da voi approvate. Kids Place impedisce inoltre ai bambini di scaricare nuove app, effettuare chiamate telefoniche, inviare messaggi o compiere qualsiasi altra operazione che vi costi denaro. Include funzioni pratiche per i genitori come il restart automatico dell’app, o utili per i più piccoli qualora uscissero accidentalmente dalle applicazioni in esecuzione. Niente di più adatto, dunque, alla sicurezza dei bambini, che si divertono mentre i genitori si ricavano del tempo libero e la tanto agognata serenità.

4. Baby Monitor 3G (€3,69)

La genialità di Baby Monitor è che per controllare i vostri figli non è necessario che acquistiate costose webcam; è infatti possibile trasformare in un “baby monitor” anche un vecchio e ormai inservibile telefono o tablet Android; il “nuovo” accessorio vi consentirà di visualizzare le riprese direttamente dal vostro telefono. Potrete infatti sentire ogni rumore, visualizzare immagini o creare gradevoli suoni a distanza, senza più dover temere per la sicurezza dei bambini. La bellezza dell’app è che funziona con Wi-Fi, 3G ed LTE, quindi sarà possibile monitorare efficacemente vostro figlio sia che vi troviate in salotto sia al supermercato!

 

Via