Si è da poco conclusa nella splendida location della Casina Valadier, vero gioiello del Pincio, nel cuore di Villa Borghese,uno dei luoghi più affascinanti della Capitale l’evento voluto da General Mobile per ufficializzare l’arrivo sul mercato italiano degli smartphone GM6, presentato ufficialmente al MWC 2017 e del nuovo GM5 Plus, entrambi equipaggiati con Android One ed a tutti gli effetti dei veri e propri Nexus (o Pixel) in miniatura e destinati ad una fascia di mercato medio/bassa.

General Mobile è una azienda americana nata nel 2005 con alle spalle un’esperienza ventennale nell’ambito della telefonia e presente in ben 30 Paesi, tra cui da oggi troviamo anche l’Italia e caratterizzata dalla volontà di proporre dispositivi con un buon compromesso tra qualità e prezzo, una distribuzione capillare del prodotto sul territorio ed un assistenza definita, a buona ragione, fulminea. General Mobile inoltre, grazie alle partnership acquisite nel tempo con aziende del calibro di Google, Qualcomm, Foxconn, Panasonic, Sony e Corning è riuscita a realizzare prodotti davvero interessanti come appunto il GM6 presentato al MWC 2017 ed il nuovo ed interessante GM5 Plus.

I due smartphone Android One disponibili da oggi infatti sul mercato italiano, possono vantare il supporto diretto di Google per quanto riguarda la distribuzione degli aggiornamenti e del software, consentendo così all’utente di apprezzare l’esperienza pensata da Google per i Nexus ed i Pixel ma ovviamente con prezzi decisamente contenuti rispetto a questi ultimi.

Queste le specifiche tecniche di GM6 e del più interessante GM5 Plus:

GM6

  • Display da 5″ HD e vetro curvo 2.5D
  • Processore quad-core MediaTek MT6737T
  • 2/3 GB di RAM
  • 16/32 GB di memoria interna (espandibili fino a 128 GB tramite microSD)
  • Sistema Dual Sim
  • Fotocamera posteriore da 13 megapixel con flash LED
  • Fotocamera anteriore da 8 megapixel con flash LED
  • Connettività 4G LTE Cat.4
  • Sensore biometrico
  • Batteria da 3000 mAh con ricarica rapida
  • Dimensioni e peso: 144 x 71.3 x 8.6 mm e 150 grammi

GM5 Plus

  • Display da 5,5″ pollici con risoluzione FullHD
  • Processore Qualcomm Snapdragon 617
  • 3 GB di RAM
  • 32 GB di memoria interna (espandibili tramite microSD)
  • Sistema Dual Sim
  • Fotocamera posteriore da 13 megapixel con flash LED
  • Fotocamera anteriore da 13 megapixel con flash LED
  • Connettività 4G LTE Cat.7
  • Batteria da 3100 mAh con ricarica rapida
  • Dimensioni e peso: 152 x 76.5 x 7.9 mm e 174 g

Per quanto riguarda il design, entrambi i modelli, pur non essendo originali, possono vantare una cornice in metallo ed una cover posteriore gommata che restituiscono sia un ottima sensazione di qualità sia un ottimo grip. A livello di dotazione, entrambi i modelli si attestano sulla fascia medio/bassa e con supporto dual SIM, con il GM5 Plus che però può vantare alcune specifiche interessanti, come la fotocamera anteriore da 13 megapixel con flash LED che garantisce selfie di qualità anche in condizioni di scarsa luminosità, ed una batteria da 3100 mAh che, grazie anche all’utilizzo del famoso e parsimonioso in termini di consumi, Snapdragon 617 di Qualcomm potrebbe garantire ottimi risultati in termini di consumi. Peccato per la mancanza di un sensore di impronte digitali, presente invece sul GM6 ed in grado, nel poco tempo avuto a disposizione per provare il dispositivo, di riconoscere sempre velocemente l’impronta dell’utente.

Come anticipato, entrambi i modelli sono equipaggiati con Android One, una versione basilare di Android ma che consente loro di ricevere sempre puntualmente gli aggiornamenti di sistema e che garantirà soprattutto di ricevere sicuramente Android O, il nuovo sistema Google in arrivo questo inverno ma, con tutta probabilità, anche il nuovo sistema operativo che Google rilascerà il prossimo anno (basti pensare che il GM4, uno dei primi dispositivi prodotti da General Mobile, e nato con Android 5.0 Lollipop, ha ricevuto da alcuni giorni il nuovo update ad Android 7.1.1 Marshmallow. Come precisato dall’azienda nell’evento romano, Google inoltre concede di integrare applicazioni appositamente realizzate all’interno della distribuzione, consentendone poi l’aggiornamento direttamente dai server Google e così troviamo sui due terminali GM un file manager davvero molto completo ed in grado di accedere a file presenti su un server FTP installato nella stessa rete del dispositivo ed un lettore audio personalizzato. Presente inoltre Google Foto che consentirà di usufruire dello spazio illimitato offerto da BigG per archiviare le proprie foto senza più problemi di spazio.

Altra caratteristica che rende davvero interessanti questi due dispositivi prodotti da General Mobile, riguarda l’assistenza che consentirà in caso di necessità di usufruire del ritiro gratuito a casa del dispositivo guasto e la riparazione entro 24/38 ore al massimo.

Nei prossimi giorni pubblicheremo la recensione del GM6 in attesa poi di provare il nuovo GM5 Plus, nel frattempo, entrambi i modelli sono acquistabili da oggi sul sito www.generalmobile.it e nelle prossime settimane anche nei negozi fisici con prezzi che vanno dai 159 euro per il GM6 con 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna, ai 179 euro necessari per l’acquisto del GM6 con 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna, fino ad arrivare ai 249 euro necessari per acquistare il GM5 Plus.

Per tutte le info sulle caratteristiche tecniche potrete dare uno guardo alle rispettive schede tecniche