Game of Thrones: Sophie Turner anticipa che l’ottava stagione sarà ancora più sanguinosa delle precedenti

Game of Thrones: Sophie Turner anticipa che l’ottava stagione sarà ancora più sanguinosa delle precedenti

L’ottava e ultima stagione della serie di successo Game of Thrones targata HBO, farà il suo debutto il prossimo anno ma nel frattempo gli attori del cast, piano piano, hanno cominciato a svelare qualche piccolo dettaglio sui nuovi episodi, le cui riprese si concluderanno a dicembre. Tra questi vi è l’attrice Sophie Turner, interprete di Sansa Stark, che ha recentemente svelato che nella prossima stagione assisteremo a un vero e proprio massacro di tantissimi personaggi e che quindi sarà segnata da un grosso numero di morti superiore alle precedenti. Come ben sappiamo, la serie è famosa proprio per le numerosi morti a cui ci ha abituati nel corso degli anni l’autore George R.R. Martin.

Non possiamo non menzionare l’episodio più crudo mai realizzato fino ad adesso, che sarà rimasto sicuramente impresso nella mente di tantissimi appassionati, ovvero la puntata Le Nozze Rosse, ma a quanto pare ci si prospetta una stagione ben peggiore e straziante. Ecco la sua dichiarazione:

Posso dirvi che un mucchio di persone si incontreranno. Tutti si stanno riunendo per prendere parte all’imminente rovina. C’è molta tensione fra questi piccoli gruppi, costantemente in lotta per quello che ritengono giusto. È Game of Thrones, quindi sarà più sanguinoso, tortuoso e colmo di morti rispetto a tutti gli anni precedenti!”.

Sembra quindi che molti personaggi amati ci lasceranno le penne in quest’ultima stagione. Chi si aggiudicherà il tanto agognato Trono di Spade? Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti.

L’ottava e ultima stagione di Game of Thrones sarà composta da 6 episodi della durata di circa 90 minuti ciascuna, tranne il finale della serie che durerà un po’ di più, e debutterà direttamente nella primavera del 2019.