Galaxy S9 smartphone più veloce al mondo grazie al SoC Snapdragon 845 in esclusiva?

Galaxy S9 smartphone più veloce al mondo grazie al SoC Snapdragon 845 in esclusiva?

Il prossimo Galaxy S9 potrebbe debuttare con qualche settimana di anticipo rispetto ai programmi che hanno fatto da contraltare al lancio del modello di generazione precedente. E’ questa l’ultima indiscrezione del quotidiano coreano The Bell, che non manca di approfondire il discorso riguardante il nuovo smartphone Samsung top di gamma.

[trovaprezzi prodotto=’Galaxy S8′]

Secondo la fonte, il prossimo Galaxy S9 arriverà sul mercato <<un mese prima del solito>>. Ora, se consideriamo che Galaxy S8 venne ufficializzato a fine marzo, sembra esser plausibile abbozzare il debutto della versione aggiornata e migliorata già a febbraio, magari in occasione dell’ormai classico evento Mobile World Congress 2018 di Barcellona. Location, per inciso, alla quale Samsung ha partecipato in modo attivo con la presentazione in pompa magna dei vecchi Galaxy S5, Galaxy S6 e Galaxy S7.

La fonte di cui trattasi ha più di un argomento a sostegno della propria tesi. E decisivo è in particolare l’elemento avente ad oggetto la spedizione dei display che Samsung utilizzerà sul nuovo Galaxy S9. Secondo The Bell, il produttore coreano riceverà infatti a novembre i nuovi pannelli del suo portabandiera in campo Android, indi per cui è plausibile auspicare un assemblaggio e contestuale presentazione dello smartphone già due o tre mesi dopo la data sopra riportata.

A detta della fonte, Samsung vuol insomma anticipare il lancio di Galaxy S9, al fine di contrastare l’egemonia di iPhone 8 e degli ultimi smartphone Apple di nuova generazione. Per far questo dovrà confezionare un prodotto completo e potente, oltre che innovativo. E su questo fronte si inserisce l’ultima indiscrezione che vedrebbe un Galaxy S9 con design modulare e, soprattutto, un processore Snapdragon 845 di Qualcomm utilizzato – come lo scorso anno – in esclusiva. Una mossa per tenere distante la concorrenza e continuare la strada già tracciata con i modelli attualmente in commercio.