Samsung Galaxy S8

Secondo le ultime indiscrezioni, Galaxy S8 potrebbe portare una rivoluzione in piena regola per tutti gli amanti dei selfie e di coloro che utilizzano lo smartphone per videochiamare e fare conferenze. Stando alle fonti, di fatto, la fotocamera anteriore Galaxy S8 sarà dotata di sistema automatico di messa a fuoco. Decisamente una novità, considerando il fatto che Samsung non si era, sino ad oggi, mai massivamente concentrata su tale componente.

Secondo ETNews, dunque, un sensore dotato di autofocus dovrebbe manifestarsi a bordo di un Galaxy S8 il cui scopo è quello di fronteggiare Apple ed i suoi futuri iPhone 8, nonché rimediare alla recente figuraccia causata dalla batteria del Note 7. Inutile dirlo: gli scatti in tal senso saranno davvero al massimo livello e ricchi di dettaglio. Introdurre un incremento di risoluzione, come visibile in analoghe soluzioni di mercato, non sempre è da reputarsi quale scelta migliore. Lo stesso, in tal caso, dicasi per le doppie soluzioni frontali. Ciò cui Samsung punta, invece, è un miglioramento ben preciso che, almeno sinora, non era stato contemplato nemmeno dai competitor.

Visto e considerato che lo scatto in posizione fissa non aveva posto il problema, si era in tal senso tentato di arginarlo, non annoverandolo quale sistema con elevata priorità. Ad ogni modo i trend cambiano e, in tale ottica, si dovrebbe cambiare anche la risoluzione, ora ferma ai fatidici 5MP. Attenderemo conferme per l’uno e l’altro sistema.

VIA

CONDIVIDI
Articolo precedenteSamsung Galaxy C7 Pro sarà il primo device con Snapdragon 626 di Qualcomm
Prossimo articoloSurface Phone a piccoli passi: Pegatron pronto a produrre le prime unità