s7

Il Samsung Galaxy S7 e S7 Edge sarà caratterizzato dal chip Qualcomm Snapdragon 820 negli Stati Uniti, ma la versione internazionale del telefono sarà effettivamente alimentata da un Exynos 8890 SoC di Samsung. La vera caratteristica del nuovo Galaxy S7 Edge, è la batteria potenziata, che raggiunge l’incredibile valore di 3600 mAh.

s7 Edge
Era esattamente il Galaxy S7 con Exynos 8890 ad essere presentato al Mobile World Congress 2016, e abbiamo preso il tempo per eseguire alcuni test di benchmark e misurare le capacità del nuovo chip.
L’Exynos 8890 è costruito sul processo produttivo 14nm ed è un chip nucleo octa-core con imballaggio quad-core ad alte prestazioni con clock fino a 2,3 GHz e quad-core batteria-savvy in esecuzione fino a 1.5GHz.

Ecco i parametri di riferimento di benchmark:
Tabella riferimenti
Come possiamo notare, il Samsung S7 Edge si comporta benissimo e raggiunge un ottimo 116.668 di punterggio AnTuTu, anche se come è possibile notare, perde la battaglia con il diretto rivale appena approdato, l’ LG G5, che raggiunge il punteggio massimo di 133.054, sbaragliando la concorrenza. Nel test, il Galaxy S7 è risultato il migliore nella velocità di navigazione su Browser, superando il Note 5 e l’ LG G5.
CONDIVIDI
Articolo precedenteMWC 2016, LG G5 sui benchmark regala risultati spettacolari
Prossimo articoloMWC 2016, Samsung Galaxy S7: la modalità Always ON rimane un’esclusiva per il top di gamma
  • Ccosa risaputa…lg ormai surclassa Samsung in tutto

    • Sono d’accordo con te. Secondo il mio parere personale, LG è un’altra categoria, e solo le vendite, condizionate dal marchio e dalla moda del momento, fanno del Samsung il telefono Android più venduto. Resta comunque un’ottimo prodotto, e in alcune caratteristiche come la versalità, la fa da padrone.