Dopo la tragedia di Samsung Galaxy Note 7 ed alcune segnalazioni anche per i Galaxy S7 esplosivi sembrava essere entrati finalmente in un periodo di pace, ma purtroppo è notizia recente di un Galaxy S6 esploso in un volo diretto a Taipei, la maggiore città del Taiwan. L’aereo in cui è successo il tutto fa parte della China Airlines e proprio come negli episodi precedenti il proprietario ha semplicemente confermato che, senza alcun motivo, il prodotto è prima esploso, subito dopo ha cominciato ad emanare del forte fumo.

Galaxy S6 esploso in un volo diretto a Taipei, torna la paura

Galaxy S6 esplosoLo staff all’interno dell’aereo ha subito provveduto a spegnere il piccolo incendio con degli estintori portatili, successivamente il dispositivo, ovviamente a terra distrutto, è stato raccolto e messo nel ghiaccio. Il proprietario in questa disavventura non si è fatto nulla, se non alcune piccolissime ustioni sulla mano.

Per Samsung non è di certo un bel periodo, ora il dispositivo dovrà essere esaminato per determinare se il tutto è stato causato da possibili sollecitazioni esterne o meno ricevute anche in passato. Di certo il proprietario essendo all’interno di una cabina dell’aereo non ha potuto manipolare in alcun modo il prodotto, quindi se si dovesse accertare che il problema è lo stesso di Note 7 forse potremmo vedere ulteriori dispositivi banditi all’interno delle cabine da viaggio dei mezzi pubblici.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteNiente iPhone 8, bensì iPhone 7S con leggere modifiche hardware
Prossimo articoloFilm appena usciti su iTunes, Apple in trattativa