Samsung Galaxy Note 5

Samsung è pronta a varare il Project Zero con i nuovi Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge, che arriveranno sul mercato con a bordo due sole app Samsung preinstallate.

Samsung dopo anni di successi è in leggera ma costante flessione nel mercato degli smartphone e per questo i nuovi Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge porteranno con loro, tra le tanti novità, un piccolo ma radicale cambiamento chiamato Project Zero: i due smartphone infatti saranno estremamente veloci e con un interfaccia TouchWiz reattiva come mai prima d’ora grazie anche alla scelta di disporre esclusivamente di due applicazioni Samsung preinstallate.

Grazie al noto sito Sammobile, quest’oggi è trapelato l’elenco completo delle applicazioni preinstallate nei nuovi Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge. La lista contiene solo due app Samsung, tre app Microsoft e tutte le applicazioni Google, oltre alle popolari applicazioni WhatsApp e Facebook. Per quanto riguarda Samsung, a bordo del dispositivo troveremo esclusivamente le applicazioni S Health ed S Voice, mentre attraverso lo store Galaxy Apps sarà possibile installare tutte le restanti applicazioni realizzate da Samsung.

Lista applicazioni preinstallate su Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge

  1. S Voice
  2. S Health
  3. Facebook
  4. WhatsApp
  5. Microsoft One Drive
  6. Microsoft One Note
  7. Skype
  8. Tutte le applicazioni Google
  9. GALAXY APPS

L’applicazione S Health sarà preinstallata al fine di consentire la sincronizzazione dei dati sulla salute e l’attività fisica registrata dai vari dispositivi compatibili, mentre Facebook e WhatsApp, essendo tra le applicazioni più conosciute al mondo, sono state preinstallate per facilitarne l’uso fin da subito per gli utenti.

La nuova interfaccia TouchWiz presente su Galaxy S6 sarà del tutto simile alla versione già vista sui Galaxy Note 4 dopo l’aggiornamento ad Android 5.0 Lollipop, ma promette prestazione ancora superiori rispetto a questo.

A questo punto non resta che attendere la prossima settimana per provare dal vivo le performance dei nuovi Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge e la bontà del “Project Zero”.

Via