Galaxy Note 9 si avvicina: approvato anche dalla FCC

Galaxy Note 9 si avvicina: approvato anche dalla FCC

Samsung sta procedendo speditamente in vista della presentazione ufficiale del suo secondo smartphone Android top di gamma, Galaxy Note 9. L’arco temporale indiziato al debutto dovrebbe coincidere con l’inizio del mese di agosto – almeno stando alle voci dei bene informati – ed è per questo che il gigante di Seoul sta cercando di accelerare con tutti i passaggi burocratici propedeutici al tradizionale evento Samsung Unpacked in scena a New York, peraltro non ancora confermato dalla stessa società coreana.

In quest’ottica rientra un’altra importante notizia che avvicina sensibilmente la data di lancio di Galaxy Note 9: l’attesissimo phablet di punta firmato Samsung è stato infatti approvato in queste ore dalla FCC americana, ossia l’ente che si occupa delle telecomunicazioni. I risvolti a contorno della notizia sono senz’altro numerosi, ad incominciare da una sostanziale conferma dell’esistenza del secondo smartphone Android top di gamma di Samsung, opportunamente identificato dai database dell’agenzia governativa col numero di modello SM-N960F. Lo stesso che verosimilmente vedremo anche in Italia, dal momento che contornato dal processore proprietario Exynos 8895.

C’è però un secondo dettaglio di non poco conto portato in dote dalla notizia odierna, e per comprenderne appieno l’importanza vale la pena riannodare le fila del passato: Galaxy Note 8 fu certificato dalla FCC addirittura a fine luglio dello scorso anno, cioè un paio di settimane prima della presentazione ufficiale, tenutasi poi il 23 agosto. Cosa significa tutto questo? In una sola frase: il nuovo Galaxy Note 9 approderà con deciso anticipo rispetto al modello di generazione precedente. Sono dunque confermate tutte le voci in merito apparse in rete nei giorni scorsi e a questo punto ci auspichiamo una ufficialità dell’evento Samsung Unpacked già durante le prossime settimane. Per inciso, il phablet di punta di Samsung dovrebbe debuttare già il 9 agosto o, chissà, magari qualche giorno prima.

Nessuna conferma invece dalla FCC in merito alle caratteristiche di Galaxy Note 9, peraltro comunque già abbondantemente definite a suon di indiscrezioni dei bene informati: tra le peculiarità distintive basti soltanto rimarcare la presenza di un modulo batteria da ben 4.000mAh, pronto ad incrementare finalmente l’autonomia della gamma Note e degli ultimi top di gamma di Samsung. Potete comunque leggere tutte le notizie riportate dalla nostra redazione sull’attesissimo secondo dispositivo coreano a questo indirizzo.

FONTE: Droid Life