È da poco terminata la conferenza Samsung Unpacked di New York, iniziata alle 17:00, in cui è stato finalmente presentato il tanto atteso Galaxy Note 8, e che ha rappresentato uno degli eventi più importanti e seguiti nella storia della società sudcoreana, tant’è che l’enorme afflusso ha costretto molti partecipanti ad assistervi in piedi.

Il phablet famoso per la sua peculiare S-Pen è stato presentato attraverso numerosi effetti speciali che hanno evidenziato le storiche caratteristiche del prodotto fino ad arrivare alle nuove funzioni; l’azienda ha altresì ricordato lo spiacevole incidente relativo al phablet dello scorso anno (Galaxy Note 7), scusandosi con tutti i presenti per i danni arrecati all’utenza dal chiacchierato episodio.

Il Galaxy Note 8 appare proprio come ci si aspettava, confermando i leak trapelati in queste ultime settimane, che illustravano un dispositivo dalle dimensioni generose e caratterizzato da un bellissimo Infinity Display; quest’ultimo, unito alle novità della S-Pen, permette di sfruttare innumerevoli funzioni, mentre il design rimane fedele agli ormai popolari top di gamma presentati a marzo (Galaxy S8 ed S8 Plus) mantenendo però le linee della serie Note.

Scheda Tecnica Galaxy Note 8

  • Infinity Display da 6,3 pollici con risoluzione di 1440 x 2960 pixel
  • Processore Samsung Exynos 8895 octa-core
  • 6 GB di RAM
  • 64 GB di memoria interna (espandibile con MicroSD)
  • Fotocamera principale da 12 megapixel
  • Fotocamera frontale da 8 megapixel
  • Connettività LTE-A Pro Cat. 16 (1000/150 Mbit/s), HSPA
  • Batteria da 3300 mAh con supporto alla ricarica rapida
  • Certificazione IP68
  • Integrazione S-Pen
  • Peso di 195 g
  • Dimensioni di 162,5 x 74,6 x 8,5 mm
  • Android 7.1 Nougat

Qui la scheda tecnica completa

galaxy note 8L’ampio display SuperAMOLED da 6,3 pollici del nuovo Galaxy Note 8 occupa l’82,98% della scocca, con una densità di pixel pari a 522 ppi, mentre il processore consta di un’unità octa-core con 4 core a 2,3 GHz e 4 core a 1,7 GHz a 10 nm. La GPU che lo affianca è una Mali-G71 MP20 in grado di riprodurre corposi contenuti grafici senza alcuna difficoltà.

galaxy note 8Per la prima volta nella storia dei dispositivi Samsung viene introdotta la doppia fotocamera sul pannello posteriore. Esteticamente sarà amore e odio per tantissimi utenti, in quanto i due sensori saranno affiancati dal flash LED e dal lettore delle impronte digitali. Ma, al di là del design, è piacevole notare la presenza di due ottimi sensori: il primo con grandangolo dual pixel con apertura focale f/1.7, ed il secondo con zoom 2X e apertura f/2.4, il cui uso combinato permette di ottenere uno zoom ottico fino a 2x ed un effetto bokeh sensazionale. È anche possibile effettuare un’acquisizione doppia in modo tale che entrambi i sensori possano scattare contemporaneamente e salvare entrambe le immagini, ed offrire così la stessa foto con due visuali differenti.

Le modalità di sblocco di questo nuovo Samsung Galaxy Note 8 sono differenti e si parte dalle più tradizionali fino ad arrivare alle più moderne. Tra queste ultime troviamo il riconoscimento del volto e dell’iride, già viste sui top di gamma della serie S. Non manca, anche se in posizione probabilmente scomoda, il sensore delle impronte digitali posto – lo ricordiamo – a fianco ai sensori posteriori.

galaxy note 8Il vero punto di forza di questo nuovo phablet è la S-Pen, l’oggetto tanto desiderato in particolare dai business-men e non solo. Infatti, le funzioni che essa è in grado di sfruttare sono notevolmente aumentate. Adesso è possibile creare delle GIF animate anche semplicemente scrivendo del testo all’interno di una foto appena scattata, per condividerle rapidamente con le app di messaggistica che le supportano. Inoltre, sono ancora presenti le vecchie funzioni come quella di traduzione in tempo reale e la fantastica possibilità di acquisire delle note mentre lo smartphone è in stand-by con lo schermo spento. Lato hardware, inoltre, è stata migliorata notevolmente la precisione del tratto e la sensibilità alla pressione.

galaxy note 8La Samsung Experience è stata personalizzata includendo le classiche funzionalità della serie Note, e aggiungendone delle nuove. Tra queste abbiamo la creazione dei collegamenti “combo” sul pannello Edge in modo tale che possano essere aperte due applicazioni contemporaneamente con un solo tap.

galaxy note 8I pre-ordini per l’acquisto di questo nuovo smartphone possono essere eseguiti da oggi e fino al 15 settembre, giorno in cui troveremo il Galaxy Note 8 sugli scaffali dei negozi. Le colorazioni inizialmente disponibili saranno Midnight Black e Maple Gold, ma successivamente ne arriveranno sicuramente delle altre. La nota dolente, però, è il prezzo di 999 €, alleggerito solo per chi lo prenota con la DeX in omaggio.

È possibile effettuare il pre-ordine attraverso la pagina ufficiale Samsung.