Samsung ha appena confermato il rilascio di un aggiornamento software per tutti i dispositivi Galaxy Note 7 in Europa.

La decisione è stata presa a causa delle numerose segnalazioni di molti clienti i quali hanno deciso di conservare i loro phablet Galaxy Note 7 nonostante l’annuncio di richiamo da parte di Samsung.

L’aggiornamento software è destinato a limitare la carica della batteria a soltanto 60%, il che rende il dispositivo praticamente inutilizzabile per più di un giorno. Secondo Samsung, l’aggiornamento inizierà gradualmente su tutti i modelli Galaxy Note 7 d’Europa a partire dal 31 ottobre.

Poiché si tratta di un aggiornamento obbligatorio, è improbabile che i proprietari Galaxy Note 7 saranno in grado di evitarlo. La decisione del colosso sudcoreano di rilasciare questo aggiornamento è legata soprattutto alla volontà di ridurre i rischi e allo stesso tempo guidare tutti i proprietari europei del phablet a sostituire il loro dispositivo il prima possibile.

Conor Pierce, VP di Samsung Electronics in Irlanda, ha sottolineato l’importanza dell’aggiornamento software, affermando che la priorità della sua azienda è sempre stata la sicurezza del cliente: “La nostra priorità assoluta continua ad essere la sicurezza del cliente. Questo nuovo aggiornamento del software della batteria è specificamente progettato per ricordare a tutti i possessori del Galaxy Note 7 di sostituire il loro dispositivo al più presto possibile attraverso il programma di sostituzione del Galaxy Note 7 di zona”.

L’unico consiglio che si può dare a qualsiasi proprietario europeo del Galaxy Note 7 è quello di sostituirlo dato che l’aggiornamento software limiterà notevolmente la sua funzionalità e, cosa ancor più importante, rimane comunque a rischio di pericolosi incidenti.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa lista dei migliori joypad per PC acquistabili dal negozio online Amazon
Prossimo articoloArricchire Paint.NET con Megalo Effects Plugin Pack