La voce era di qualche mese fa, si parlava che Samsung stava lavorando su una politica in cui solo gli accessori originali, ufficialmente certificati dalla società,  avrebbero funzionato sul Galaxy Note 3 e sui futuri dispositivi. Ora sembra che la voce sia divenuta realtà e Samsung è finalmente riuscita a far rispettare questa limitazione  regola sul Nota 3 per coloro che hanno ricevuto l’aggiornamento ad Android 4.4 KitKat sul loro phablet: parliamo dunque di utenti non Italiani, almeno per il momento.

Numerosi rapporti su XDA indicano che gli accessori come Cover S -View della  Spigen, per esempio,  non funzionino più quando utilizzate con il Galaxy Note 3 con KitKat. La notizia potrebbe non essere delle migliori se pensiamo che gli utenti che hanno acquistato quelli accessori e che, per quanto non originali, hanno avuto un costo, a volte anche salato ed ora non possono utilizzarli. Un altro grosso problema è rappresentato per le case produttrici che stanno continuando a produrre accessori, e alcuni magari sono in fase di progettazione; dunque, tutto questo lavoro deve essere buttato nel secchio?

Questa notizia ci conferma che Samsung sta utilizzando una qualche forma di identificazione su Android KitKat e questa mossa porterebbe i produttori di terze parti a richiedere licenze per i chip di identificazione di Samsung e rappresenta una mossa ulteriore da parte del produttore Coreano nel limitare ciò che gli utenti possono fare con i propri dispositivi (anche se con l’ovvio vantaggio che gli accessori saranno ora più testati e sicuramente  funzionanti).

Per ora, se si vuole godere di un Galaxy Note 3 con aggiornamento a  KitKat sarebbe meglio astenersi dal comprare accessori di terze parti e nel mentre si attende un comunicato ufficiale da parte di Samsung che chiarisca in modo netto la questione.