Intel Roadmap 2017

Al via le prime indiscrezioni su quella che sarà la strada che il celebre produttore di hardware Intel seguirà per i propri prodotti della line-up del prossimo anno. Sembra che il brand abbia intenzione, per il 2017, di proseguire con il rilascio dell’hardware appartenente alla attuale generazione, per poi tentare il salto con una innovazione del processo produttivo.

Andiamo per gradi, però, altrimenti questo discorso potrebbe risultare confuso e complicato da comprendere. Tutti gli appassionati sanno che i processori di CPU fisse e mobili hanno tra gli obiettivi principali quello di utilizzare processi produttivi sempre più complicati, riducendo il numero dei cosiddetti “nanometri”, la distanza tra le varie componenti in un chip.

L’attuale famiglia di CPU intel, chiamata “Kaby Lake”, utilizza un processo produttivo a 14nm (decisamente moderno e impensabile solo pochi anni fa). Nel 2017 vedremo quindi il rilascio di tutti i prodotti appartenenti a questa famiglia per poi passare, tra fine anno e inizio 2018, alla produzione di una nuova famiglia di CPU, al momento soprannominata “Cannon Lake” dotata di processo produttivo a 10nm.

Con tutta probabilità, questi primi prodotti appartenenti a questa categoria di processo produttivo saranno destinati ai dispositivi mobili, in quanto permettono di lavorare su superfici più limitate che rendono più semplice la realizzazione dell’hardware a 10nm.

In attesa di affinare questa tecnologia, Intel non lascerà a bocca asciutta coloro che possiedono soluzioni di livello più elevato (come computer fissi), grazie all’introduzione di una nuova famiglia di prodotti soprannominata “Coffee Lake”, sempre con processo produttivo a 14nm, questo per permettere un progressivo miglioramento delle tecniche produttive a 10nm per poi potersi cimentare in soluzioni più complesse da realizzare.

Il processo a 10nm non è dunque ancora una vera e propria realtà, eppure si parla già di processo produttivo a 7 nanometri. Ma state tranquilli, non se ne parlerà prima del 2020!

CONDIVIDI