Sembra un controsenso, ma Free Mobile, il gestore di telefonia mobile pronto a sbarcare in Italia entro la fine dell’anno, non avrà questo nome, in quanto già registrato, dovrà quindi adottare un brand differente, anche se non è stato ancora rivelato quale.

Nonostante questa difficoltà sul nome del servizio, Free Mobile non ha dubbi su quelli che saranno i piani tariffari da proporre in Italia. L’obiettivo è quello di introdurre tariffe chiare con piani senza rimodulazioni con tariffe e costi trasparenti; gli stessi ingredienti che in Francia hanno permesso all’azienda di ottenere un grandissimo successo.

Per scoprire i dettagli dei pianti tariffari di Free Mobile bisognerà attendere ancora qualche mese, presumibilmente tra novembre di quest’anno e febbraio del prossimo anno al massimo. Intanto sappiamo già da diverso tempo che il prefisso delle SIM sarà il 351 con i numeri Free che saranno 351 8xxxxxx 351 9xxxxxx, numeri che sono stati assegnati dopo che l’operatore ha investito 350 milioni di euro per acquistare l’acquisto delle frequenze di rete. Il mercato della telefonia mobile, già da quanto Free Mobile ha iniziato ad affacciarsi nel nostro mercato, è pronto a ricevere una ventata di novità che potrebbe solamente giovare agli utenti italiani con servizi e prestazioni sempre migliori e convenienti.

CONDIVIDI
Articolo precedente“Il Blue While sta girando anche su WhatsApp”, la nuova bufala sul Blue Whale
Prossimo articoloLo splendido Xiaomi Mi 6 Ceramic Edition disponibile da oggi