Fossil Q Founder

Come anticipato già ad Agosto, Fossil è il primo produttore di orologi ‘tradizionali’ ad entrare nel mondo degli smartwatch presentando addirittura quattro dispositivi, tre wearable con sistema operativo proprietario ed uno smartwatch con sistema operativo Android Wear ed in grado di funzionare con smartphone Android ed iOS.

Fossil Q Founder

Fossil Q Founder, primo smartwatch Android Wear di un prodottore di orologi ‘tradizionali’

Sicuramente il prodotto di maggiore spicco presentato da Fossil è il Fossil Q Founder, smartwatch dotato di sistema operativo Android Wear in grado di funzionare con smartphone Android ed iOS. Al momento purtroppo non sono stati comunicati molti dettagli sul dispositivo che sarà dotato di un display circolare di dimensioni generose, cassa in acciaio, SoC Intel (è il primo smartwatch Android Wear con SoC non Snapdragon) ed alcune applicazioni proprietarie realizzate da Fossil. Il Q Founder sarà disponibile a partire da Natale ad un prezzo di 275$.

Fossil Q Reveler, Fossil Q Dreamer e Fossil Q Grant, eleganza e tecnologia

Fossil ha presentato anche tre dispositivi della neonata serie Q: il Fossil Q Grant è all’apparenza un orologio tradizionale ma dotato di sistema operativo proprietario ed in grado di sincronizzarsi con smartphone Android ed iOS per segnalare l’arrivo di notifiche e monitorare l’attività fisica dell’utente. Q Reveler e Q Dreamer sono invece due bracciali, dedicati rispettivamente ad uomini e donne, in grado di vibrare per segnalare l’arrivo di notifiche sullo smartphone sincronizzato oltre a monitorare l’attività fisica.

Fossil Grant sarà in vendita ad un prezzo di listino di 175€, mentre Q Reveler e Q Dreamer avranno un costo di 125€. Tutti e tre i modelli saranno disponibili già a partire dal 25 ottobre prossimo.

Via

CONDIVIDI
Articolo precedentePlayStation 4 a 349€: Sony taglia il prezzo anche in Europa
Prossimo articoloNetflix è ufficialmente disponibile: tutti i prezzi