Finalmente è da poco sbarcato in Italia, il nuovo ed attesissimo titolo della Sport Interactive: Football Manager 2016. Opera dei programmatori britannici che iniziarono della serie Championship Manager / Scudetto, in Football Manager vi metterete nei panni non solo di un Allenatore, ma di un vero e proprio manager: dovrete infatti pensare oltre alle tattiche, anche al calcio mercato, al rapporto con la stampa e allo “spogliatoio” e dovrete anche fare i conti con il bilancio e le richieste di tifosi e dirigenza.

Football manager è da sempre il titolo migliore, per quanto riguarda il genere del calcio simulato e manageriale: l’indiscussa supremazia del prodotto si conferma tale anche grazie al database fornitissimo e all’esperienza decennale di Sports Interactive, che comprende migliaia di squadre da gestire e decine e decine di divisioni, per dare la possibilità al videogiocatore di cimentarsi con le principali competizioni dei cinque continenti.

Non è il primo titolo della saga Football Manager, quindi andiamo a vedere cosa ci offre la nuova versione 2016, e quali sono le novità introdotte.

C’è subito da specificare, che sono state implementate le statistiche di ProZone, una delle più importanti società al mondo specializzate sui numeri abbinati ai campi da gioco: questo fattore, ci permetterà un incredibile possibilità di analisi della squadra e di ogni nostro giocatore, e fortunatamente dei menù piuttosto personalizzabili e chiari, renderanno l’uso di queste tabelle adatte anche ai meno esperti del settore e alle prime armi.

NOVITA’

La prima grande novità, sarà visibile appena si comincerà una nuova carriera: potremo infatti dare delle caratteristiche ben precise al nostro allenatore come in un gioco di ruolo, con fattezze estetiche grazie ad un editor 3D, e soprattutto una personalizzazione di carattere e mentalità, che sarà molto importante. Una scelta di un carattere particolare infatti, andrà ad influenzare poi tutta la nostra esperienza di gioco.

gaming-football-manager-2016-screenshot-15

GRAFICA

La seconda grande novità , è il restyling dell’interfaccia grafica notevolmente migliorata sotto ogni punto di vista e che permette una visualizzazione ancora più completa e versatile di ogni aspetto della nostra squadra ed anche dei nostri avversari.

Vista la complessità del titolo, in tutte le sue sfaccettature, è stata confermata anche in questo titolo, la presenza di una modalità breve ribattezzata Touch: questa funzione limiterà i parametri su cui dovremo intervenire per gestire la squadra, accorciando i tempi di gioco, per chi di tempo non ne ha abbastanza. Football Manager 2016 Light potrà essere fruito anche su tablet e grazie ai salvataggi su cloud potremo continuare la nostra carriera anche nei momenti liberi fuori casa, e lontano dal PC. Ecco un video dove potremo apprezzare le novità grafiche del nuovo titolo:

Il motore grafico 3D è decisamente migliorato ed è tutto è molto più realistico dei titoli precedenti: gli stadi, il pubblico, i movimenti dei giocatori e il movimento della palla, si avvicinano molto ad un titolo di calcio simulato, più che a quello di un manageriale, e questo renderà la visualizzazione delle partite ancora più gradevole. Una grande varietà di nuove animazioni (oltre duemila registrate con la tecnica del motion capture), delle riprese in stile televisivo e un’intelligenza artificiale enormemente migliorata. Manca sempre la telecronaca vocale, unica pecca ancora non corretta.

Ulteriori miglioramenti sono stati integrati per quanto riguarda la sezione scouting, la gestione della propria rosa, l’interazione fra giocatori, allenatori, i loro rivali e i mass media, anche se le conferenze stampa restano ancora il punto debole di questo titolo.

Sarà possibile cambiare la telecamera durante la partita, e cambiare visuale in ogni momento, dando alla visione del match, un effetto molto più televisivo.

Migliorate le condizioni metereologiche, dove è particolarmente bello trovare campi impantanati dalle piogge o innevati, in stagioni invernali e fredde, e le luci durante le partite notturne di coppa.

Molto belle anche le sequenze durante i goal: festeggiamenti, pubblico impazzito, replay da ogni angolazione, danno alla visualizzazione della partita simulata, un tocco molto più realistico e coinvolgente.

MODALITA’ DI GIOCO

Introdotte due sostanziali novità: con Fantasy draft si potrà creare un mini campionato tra amici in stile Fantacalcio. Partendo da un budget prestabilito ed uguale per tutti, ogni allenatore dovrà creare la propria squadra da zero, cercando di strappare i talenti migliori agli altri manager prima di affrontarli in un torneo. Opzione fantastica, veramente una chicca.

21

Altra importante novità, Football Manager 2016 permette ai giocatori di creare la loro squadra personalizzata a un campionato a scelta grazie alla modalità “Crea una squadra”: potremo infatti scegliere il nome e i colori del club, aggiungere noi stessi alla formazione editandoci oltre che modificare completamente la rosa del team, anche se con un budget prestabilito, a nostro piacimento.

31

Le rivalità dinamiche sono migliorate: è stata aggiunta un po’ di passione reale nel gioco e nelle partite. Per esempio, se state allenando una squadra non di rilievo che non riesce a battere nessuno, ma improvvisamente riuscite a battere una squadra, nasce una rivalità. Tale rivalità si sviluppa con l’andare del tempo, ma l’idea è più o meno questa. Controversie, ambizioni, sangue amaro e molti altri aspetti faranno da cornice alla vostra rivalità; allo stesso modo, con il passare delle stagioni, vecchie rivalità possono cancellarsi.

In FM 2016 gli infortuni non saranno meno frequenti, ma seguiranno una logica più assennata. Il lavoro è stato eseguito a fianco di veri medici sportivi e fisioterapisti per rendere i vari infortuni più realistici: avverranno durante le partite in diretta, saranno curati più realisticamente e ci sarà più distinzione tra lo stato di salute atletica del giocatore e lo stato di salute dovuto a infortuni.

Grandi novità anche nella sezione di preparazione al gioco: al posto di una lunga serie di menu a discesa o liste tra cui scegliere, avrete la possibilità di visualizzare la strategia dei calci piazzati, verificarne il funzionamento e, con il proseguire della stagione, migliorarne l’efficacia.

Potrete vedere il vostro centrocampista aggirarsi intorno all’area pronto a battere, impostare i vostri giocatori più piccoli alla difesa, e mandare in avanti quelli più alti. Tutto questo era possibile anche nelle versioni precedenti, ma ora potete visualizzare su schermo la strategia, molto prima di iniziare la partita.

7

I trasferimenti di mercato sono andati molto avanti rispetto a quelli di una decina di anni fa su FM. Ai tempi gli affari erano molto semplici: si faceva un’offerta, si chiudeva eventualmente il contratto ed era fatta. Oggi sono stati aggiunti degli adattamenti alla realtà, con clausole, bonus e prestiti. Potrebbe non essere di vostro gradimento, ma studiare al dettaglio l’offerta potrebbe essere un benefit per portare in squadra degli assi.

6

Uno sguardo ancora più analitico su alcune funzionalità e aspetti della squadra, per affinare ancora di più la tattica. Come già anticipato,nel gioco c’è Prozone, un provider specializzato in statistiche; questo vuol dire che avrete maggiori dettagli durante, prima e dopo le partite. Potete ignorare tutti questi dati oppure analizzare fino all’ultimo numero. Sta a voi scegliere il vostro stile.

5

VALUTAZIONI

Il titolo, per gli amanti del genere, offre sempre le garanzie del nome che porta: grafica sicuramente migliorata, anche se ancora non al top e con qualche bug, ma per un titolo manageriale, resta comunque secondaria. La gestione del Club è a 360 gradi, quasi a livello maniacale, e nella modalità normale, potrebbe diventare addirittura frustrante, anche se dà delle soddisfazioni a lungo termine molto appaganti. Rimangono alcune lacune dei titoli precedenti, come la sezione delle conferenze stampa, dove c’è poca interazione del manager: è vero che sono state aggiunte molte più opzioni ed è possibile controllare meglio l’andamento, dando così importanza a questo momento, ma restano comunque poco influenti.  Allo stesso modo sono state aggiornate le richieste della dirigenza: potete scegliere più risposte per ottenere quello che volete dai vostri superiori. Ottime le nuove funzioni stile fantacalcio e la modalità crea squadra, dove possiamo uscire dagli schemi e dare un cambio radicale allo stile classico del gioco. In breve, ecco le valutazioni generali del gioco, secondo i maggiori esperti del settore videoludico.

VOTO : 8/10

E voi, avete già provato il nuovo Football Manager 2016? Fateci sapere i vostri pareri e le vostre valutazioni. A presto!

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteTeclast X16 Power: preordine disponibile in Italia dell’enorme tablet cinese Windows 10 e Android che funge anche da PC
Prossimo articoloConsigli per gli acquisti: Migliori device sotto i 100 Euro