FitBit Charge 2 update

Nel corso delle tarde ore della giornata di ieri, Fitbit si è prodigata al rilascio di un nuovo aggiornamento in relazione al suo Charge 2, fitness band apparsa tra le fila degli indossabili proposti lo scorso agosto, e si è portata al centro dell’attenzione per la presenza di un sensore cardio, di un display ed una batteria che riesce a garantire un utilizzo prolungato dell’accessorio (fino a 5 giorni consecutivi).

L’esperienza utente con detti indossabili viene ora arricchita dall’aggiunta di una feature interessante, chiamata Pausa e Riprendi, nella modalità multi-sport, ed attraverso cui poter interrompere una eventuale sessione e poi riprenderla in una fase successiva; il monitoraggio della propria attività fisica, in questo modo, benché non automatico, terrà conto soltanto dei progressi compiuti senza “zone morte”.

Una seconda funzionalità introdotta è quella relativa alla visualizzazione delle zone cardio in stile tachimetro, ovverosia un sistema utile per la supervisione dell’esercizio. Altra novità una piccola vibrazione che, all’interno di una speciale sessione di respirazione assistita, indica quando inspirare e quando espirare (l’esercizio può dunque, da ora, essere svolto anche ad occhi chiusi). Aggiunta, infine, anche una schermata che riporta la percentuale di batteria FitBit Charge 2 residua, così come un nuovo quadrante che visualizza anche i secondi.