fastweb

Continua la vicenda legata ai disservizi occorsi alla rete Fastweb nella giornata del 2 Febbraio con l’intervento del Movimento Difesa del Cittadino che chiede chiarimenti a Fastweb per valutare una eventuale richiesta di risarcimento.

I problemi per Fastweb potrebbero non essere terminati nella notte del 3 Febbraio: dopo i disservizi alla rete avvenuti nella giornata del 2 Febbraio, che hanno causato diversi problemi agli utenti per diverse ore, Fastweb stessa aveva rilasciato un comunicato ufficiale dichiarando che nonostante quanto segnalato da diversi utenti ed organi di informazione, il problema fosse circoscritto esclusivamente alla regione Lombardia e non riguardante la connettività dati, ma oggi arriva una comunicazione da parte del Movimento Difesa del Cittadino (MDC), che chiede agli utenti di segnalare i disservizi subiti, al fine di poter ottenere un rimborso da parte del gestore italiano.

Aperto un gruppo su Facebook

Il Movimento Difesa del Cittadino ha infatti  deciso di chiedere maggiori chiarimenti sul disservizio aprendo un gruppo su facebook “#FastwebDown. Segnala il disservizio!” per raccogliere le segnalazioni dei cittadini coinvolti e valutare un’azione risarcitoria.

Il Movimento riporta che il guasto sarebbe partito dalla sede in Lombardia, interessando le chiamate ai servizi di customer care, nonché l’accesso al sito fastweb.it, alla MyFastPage e alla FastMail.

La nota rilasciata dal Movimento Difesa del Cittadino

“Non riteniamo sufficienti gli avvisi su twitter dati da Fastweb ai propri clienti – ha dichiarato MDC – per giustificare i propri disservizi e monitorare la situazione. Considerando che molti cittadini, non essendo iscritti al social, sono rimasti senza informazioni e che in ogni caso lo stesso hashtag virale #FastwebDown diffusosi in pochissimo tempo rivela il disagio degli utenti, l’azienda pensi piuttosto a risarcire, anche con un bonus sulla prossima bolletta, quanti a causa dei guasti hanno subito dei danni e non hanno potuto usufruire del servizio pagato. Invitiamo tutti i cittadini coinvolti a segnalarci il disagio subito sul gruppo facebook “#FastwebDown. Segnala il disservizio!”  o scrivendo all’indirizzo e-mail info@mdc.it”.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito del Movimento Difesa del Cittadino.

 

CONDIVIDI