Fastweb ha annunciato in un comunicato stampa di aver potenziato la qualità della sua rete fissa estendendola anche al mobile, dando il via alla realizzazione di una rete 5G Ready.

Nella nota ufficiale l’azienda annuncia di aver potenziato la qualità della sua rete fissa con connessioni fino a 1 Gigabit su tecnologia Fiber to the Home: “Oggi Fastweb attiva a Milano i primi clienti con velocità fino a 1 Gigabit e tecnologia Fiber to the Home. Dopo Milano, il servizio Internet fino a 1 Gigabit sarà lanciato a Torino e Bologna, ed esteso a partire dal 2017 nelle città di Ancona, Bari, Bergamo, Brescia, Catania, Firenze, Genova, Messina, Modena, Monza, Napoli, Roma, Padova, Palermo, Parma, Prato, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Salerno, Siena, Trento, Trieste, Venezia, Verona, Vicenza. Entro il 2020, grazie anche a Flash Fiber, la joint venture creata insieme a Tim, Fastweb raggiungerà 5 milioni di famiglie con tecnologia Fiber to the Home”, scrivono nel comunicato.

“Fastweb raggiungerà in banda ultralarga anche i distretti industriali e le città di medie dimensioni coprendo 8 milioni di famiglie e imprese entro il 2020 con tecnologia Fiber to the Cabinet e con velocità fino a 200 Megabit per secondo. Nel 2020 i servizi a banda ultralarga di Fastweb (FTTH e FTTC) saranno quindi resi disponibili complessivamente a 13 milioni di famiglie e imprese (50% di copertura nazionale), rispetto ai 7,5 milioni a fine 2016 (30% di copertura nazionale)”, proseguono.

Oltre alla rete fissa, è previsto un potenziamento anche per WOW FI, il wi-fi condiviso basato sulla community dei clienti Fastweb, i quali possono navigare in wi-fi anche fuori casa senza erodere il traffico dati della propria SIM.

Inoltre, oltre a lanciare servizi 4G e 4Gplus su rete Tim, l’azienda ha annunciato la realizzazione di una rete 5G Ready per servizi di mobile data di ultima generazione, affermando che svilupperà una propria infrastruttura 5G Ready con l’obiettivo di raggiungere la popolazione nelle grandi città entro il 2020 con tecnologia small cells.

“Con la realizzazione di un’infrastruttura 5G Ready, Fastweb introduce oggi un nuovo salto tecnologico. Grazie al 5G e alla rete in fibra, Fastweb offrirà le migliori prestazioni possibili in casa e fuori casa. Il 5G si basa su un’infrastruttura ibrida fisso/mobile e Fastweb è l’operatore che ha i tre ingredienti necessari per sviluppare velocemente la nuova rete: la fibra, oltre 20 mila cabinet che saliranno a 50 mila nel 2020 già predisposti a ospitare le small cells, le frequenze 3,5 Ghz. Vogliamo procedere rapidamente per fornire connettività 5G nelle principali città già nel 2020”, ha dichiarato Alberto Calcagno, Amministratore delegato di Fastweb.

CONDIVIDI
Articolo precedentePlay Film per Android si aggiorna con supporto 4K e VR
Prossimo articoloNuovo volantino Euronics, arriva il sottocosto glaciale su tantissimi prodotti