Facebook

Facebook, il più importante dei Social Network, si trasformerà nel più grande cimitero virtuale, in conseguenza del fatto che gli iscritti che sono ormai deceduti saranno più di quelli attivi.

Secondo i calcoli di Hachem Sadikki, esperto di statistica dell’università del Massachusetts, la data fatidica di questo macabro calcolo statistico cadrebbe nell’anno 2098; anno calcolato sulle basi della teoria che vedrebbe Facebook ancora restio di eliminare i profili delle persone decedute e sulla crescita degli iscritti nonostante l’andamento a calare che ci sarà nel futuro.

Ma le statistiche non finiscono qui, difatti, secondo la società di statistica Digital Beyond, saranno 970 mila gli utenti di Facebook che moriranno quest’anno. Nel 2010 sono stati quasi 386 mila mentre nel 2012 erano 580 mila. Momentaneamente per cancellare un profilo di una persona deceduta, l’unico modo attuabile è quello di entrare al suo interno ed eseguire la cancellazione manuale, cosa che comporta la conoscenza della password dell’account.

Forse, se Facebook tiene tanto ai suoi profili, sarebbe auspicabile creare un portale separato con i soli profili degli utenti deceduti, per dar vita ad un vero cimitero virtuale, dove magari poter lasciare dei commenti commemorativi ai nostri cari defunti.