Facebook video diritto d'autore

Facebook amplia la portata dei suoi interventi a favore della concessione di funzioni che implichino la condivisione dei filmati tramite il popolare social network e, in modo del tutto parallelo, si fa carico di intervenire disponendo opportuni controlli in merito ai rischi di diffusione di contenuti che ledano il lecito diritto d’autore sui filmati rilasciati online.

Stando a quanto riportato dal Financial Times, di fatto, la società di Mark Zuckeberg starebbe spingendo a favore di strumenti che consentano di individuare i filmati condivisi che violano la normativa sul diritto d’autore. A fare pressioni sulla stessa Facebook Corporation sarebbero le case discografiche in riferimento ai video online. In modo del tutto simile al Content ID Youtube, il sistema opera un controllo sul copyright. Eventuali accordi secondari tra Fcebook e le case discografiche sono da stabilirsi in un secondo momento e, allo stato attuale, i dettagli in merito sono piuttosto scarni.

Di fatto, le case discografiche hanno condotto, negli anni, serrate battaglie contro Youtube in merito ai compensi inadeguati rilasciati a favore di artisti e detentori di diritti sul materiale oggetto del diritto d’autore. Una situazione che potrebbe replicarsi con Facebook, ora alla prese con un sistema che consenta di stroncare sul nascere simili diatribe. I risvolti in merito all’utilizzazione per noi utenti finali saranno noti più avanti. Per il momento, rilascia qui la tua personale opinione al riguardo.

VIA

CONDIVIDI
Articolo precedenteTwitter, con Periscope introdotte le dirette a 360°
Prossimo articoloSamsung conferma: Android Nougat per Galaxy S7/S7 edge per gennaio 2017