facebook

Un sondaggio condotto dalla società americana WayUp su un campione di mille studenti, ai quali è stato chiesto di stilare una classifica personale delle dieci app indispensabili da avere sul proprio smartphone, ha confermato alcuni dati storici ma aperto anche scenari per un futuro fino a poco tempo fa impensabile per il settore mobile: Facebook re dei social network è infatti ormai una certezza, ma il dato per certi versi storico è che Instagram continua a recuperare terreno e nel 2016 potrebbe addirittura superare il social network di Mark Zuckerberg.

Instagram pronto a sorpassare Facebook, ma Zuckerberg vince comunque

Secondo i dati raccolti ed elaborati da WayUp infatti, tra le 10 applicazioni per dispositivi mobile ritenute indispensabili dai giovani, Facebook è ancora al primo posto, con un calo di popolarità rispetto all’anno precedente di oltre il 4% e vede il divario nei confronti di Instagram, social network legato alle immagini e sempre di proprietà di Zuckerberg, ridursi al solo 2%, con un possibile, storico, sorpasso pronto ad avvenire nel 2016.

Le 10 app indispensabili

Analizzando sempre i dati del sondaggio è possibile scoprire come i social network siamo comunque ormai indispensabili compagni della vita dei giovani, tanto che nei primi dieci posti, sette posizioni sono occupate proprio dai social: oltre infatti al primo posto di Facebook ed il secondo di Instagram, troviamo Snapchat, la chat usa e getta, Twitter, Tumblr, GroupMe e Pinterest.

Questa la classifica completa delle 10 app da avere assolutamente sul proprio smartphone secondo i giovani americani:

  1. Facebook;
  2. Instagram;
  3. SnapChat;
  4. Twitter;
  5. Spotify;
  6. YouTube;
  7. Netflix;
  8. Tumblr;
  9. GroupMe;
  10. Pinterest;

Sempre attraverso i dati analizzati da WayUp è possibile scoprire come nel settore della messaggistica istantanea, il primo posto sia stato assegnato a SnapChat, particolare sistema di messaggistica usa e getta, dove poter inviare un messaggio con una determinata scadenza a qualcuno, terminata la quale il contenuto verrà completamente rimosso dal sistema, senza lasciare tracce. Al secondo posto troviamo GroupMe di Microsoft, non molto utilizzato in Italia, mentre a seguire si posizionano Gmail, WhatsApp e Facebook Messenger, con le quote di quest’ultimo che perdono terreno nei confronti dei diretti concorrenti.

Chiudiamo questa analisi della classifica delle app più popolari tra i giovani statunitensi, con i giochi, immancabili su smartphone Android, iOS e Windows dove, a tre anni ormai dal debutto, al primo posto resiste Candy Crush, seguito da altro due titoli entrati ormai da tempo nella storia, l’endless run Temple Run ed i divertentissimi uccellini della saga di Angry Birds.

CONDIVIDI
Articolo precedenteOppo A35: certificato smartphone cinese tra entry level e midrange
Prossimo articoloWindows 10, Intel aggiorna firmware dei processori