Con una nota apparsa in via ufficiale, a partire dai primi giorni di gennaio 2015, Facebook ha intrapreso un controllo per censire gli utenti attivi sul suo social network, con la conseguente eliminazione dei profili non più attivi.

A partire dalla prossima settimana, potrebbero dunque calare i “mi piace” sulle pagine professionali e non e sulle pagine dei personaggi famosi; sono proprio queste pagine con un alto numero di “mi piace” a vedere maggiormente le cause dell’eliminazione degli account inattivi.

Dunque pulizie di Pasqua per Facebook che eliminerà i mi piace sulle pagine anche degli utenti che si sono cancellati e di quelli che sono, purtroppo per loro, deceduti.

Un post ufficiale pubblicato da Facebook, indica anche cosa gli amministratori delle pagine devono aspettarsi:

Nelle prossime settimane, gli amministratori di pagine Facebook, devono aspettarsi di vedere un piccolo calo nel loro numero di “mi piace” a seguito di questo aggiornamento. E ‘importante ricordare, però, che i like rimossi, rappresentano le persone che erano già inattive su Facebook.
Andando avanti, tutti gli account che sono volontariamente disattivati ​​o account di persone decedute, verranno rimossi dal conteggio dei like sulle pagine. Se un account disattivato viene riattivato, l’account verrà nuovamente aggiunto al conteggio delle pagine che aveva precedentemente “gradito”.
Tutti beneficiano delle significative informazioni presenti su Facebook. La nostra speranza è che questo aggiornamento renda le pagine ancora più preziose per le aziende.

Una mossa, quella di Zuckerberg, di rendere più veritieri i dati delle pagine, per far si che anche le aziende abbiano dei numeri reali, aggiornati e corretti, dei propri iscritti.



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: